Veronica Bertoncelli Psicologa
184 members
6 photos
1 video
12 links
Benvenuta/o!

🙋🏻‍♀️ Sono Veronica Bertoncelli, Psicologa specializzata in Psicoterapia Breve Strategica e curatrice di questa pagina.
👉🏻 Qui troverai spunti per la tua crescita personale
Download Telegram
to view and join the conversation
Oggi si celebra la liberazione,

liberazione che in questo preciso momento attendiamo con trepidazione. Dal Covid-19, dai nostri problemi, dalla nostra situazione a volte dalle nostre stesse vite.

Eppure in realtà siamo liberi, lo siamo tutti potenzialmente.
Solo che a volte ci soffermiamo e diamo importanza a ciò che ci fa sentire incatenati, dimenticando di darne a ciò che ci fa sentire liberi dentro.
La libertà sta dentro di noi e non fuori. La libertà non si misura in metri ma in capacità di ampliare le nostre potenzialità mentali.

Potenziate sempre la vostra mentalità, siate liberi.
Davvero.

L’uomo non ha limiti e quando un giorno se ne renderà conto, sarà libero anche qui in questo mondo.”
- Giordano Bruno -
Se ti concentri sempre a rimpiangere ciò che hai perduto, ciò che non sei più, non riesci a considerare come vantaggioso ciò che potresti essere e, soprattutto, non ti soffermi ad immaginare quanto ha da offrirti ciò che potresti avere.

Mentre continui, assiduamente a soffrire per ciò che non hai più, costruisci la sofferenza per ciò che non avrai.

Se lavorassi su te stesso, se anche tu potessi esser la miglior versione di te stesso, quali sarebbero i vantaggi di cui godresti?

https://www.veronicabertoncelli.it/growup
La paura di rendersi ridicoli, di ripetere gli stessi errori e di dover ricominciare, supera, spesso, di gran lunga la paura di rimanere affossati in una situazione che ci fa soffrire.

Ciò di cui dovresti aver paura è, di non averci provato e riprovato!
Sai come mai se senti il battito cardiaco accelerato provi paura o gioia?

Sai chi è il responsabile della tua interpretazione positiva o negativa?
Ne parlo oggi nel podcast.
Buon ascolto!!

Link qui sotto 👇🏻
https://www.spreaker.com/episode/26269635
👉🏻 Cambiare in tempi brevi è possibile,
iniziare a stare bene è possibile.

Quali sono allora le trappole mentali che non ti permettono di
riuscire in ciò che vuoi?

Quali sono le catene che indossi e non intendi mollare?

...le tue convinzioni,
...i tuoi comportamenti,
… l’esperienza che hai hai maturato.


Quanto pensi di essere consapevole del tipo di credenze che ti limitano?
Questa sera 20.30 diretta Facebook dalla mia pagina per parlare con i colleghi di Abbraccio Italiano di paura delle decisioni.
Vi aspetto
Vorrei che non ti dimenticassi mai che:

Ogni passo che fai,
Ogni movimento che fai,
Ogni volta che provi a far qualcosa
Vuol dire che stai muovendoti verso il successo.

Vorrei che ti ricordassi che:

Ogni cosa che vorresti fare e non fai,
Ogni volta che dovresti esporti e fuggi,
Ogni volta che per paura non ti esponi,
Vuol dire che stai muovendoti verso il tuo insuccesso.

Lavorare su se stessi è un lavoro quotidiano e faticoso ma, se costante, da ottimi risultati.
Inizia ad investire su te stesso anche tu.
Tu sei molto di più di tutti i tuoi : “non posso” .
Tu sei tutti i tuoi: “posso”
Gandhi diceva:

« Le tue convinzioni diventano i tuoi pensieri.
I tuoi pensieri diventano le tue parole.
Le tue parole diventano le tue azioni.
Le tue azioni diventano le tue abitudini.
Le tue abitudini diventano i tuoi valori.
I tuoi valori diventano il tuo destino. »

Ne parliamo insieme stasera?

Ti aspetto nella diretta Facebook alle 20.30 di stasera sulla mia pagina.

Con me, a parlare di paranoia, ci saranno i colleghi dell’abbraccio italiano #strategicamenteacasa.

Ci vediamo più tardi!!
Mai come oggi tutti dovremmo lavorare su noi stessi.

In un mondo che grida rabbia, scegli di essere paziente.

La pazienza è ciò che è in grado di rendere le persone resilienti e forti.
Permette una visione di insieme e di non disperdere energie inutilmente.

La pazienza è il dono più bello che tu possa fare a te stesso, perché ti permette di agire in modo lucido.

La pazienza è la vera strada verso la felicità.


"Quando ho piantato il mio dolore nel campo della pazienza, mi ha dato il frutto della felicità."
- Khalil Gibran -
Vi aspetto stasera sulla mia pagina Facebook per parlare con i colleghi di abbraccio italiano di Ipocondria!
20.30 puntuali 😉
Si sa .. provare vergogna non piace proprio a nessuno.

Così una delle più frequenti domande che ricevo è proprio inerente all’argomento:

Come faccio a superare quel senso di vergogna che tanto mi limita?
Vi aspetto questa sera ore 20.30 dalla mia pagina Facebook con i colleghi di abbraccio italiano, vi parlerò di cambiamento e rigidità.
A tra poco!!!