Jacopo Morrone
121 members
111 photos
10 videos
8 files
274 links
Deputato Lega Salvini Premier - Sottosegretario Giustizia www.facebook.com/MorroneJacopo/ www.instagram.com/jacopomorrone/ sottosegretario.morrone@giustizia.it
Download Telegram
to view and join the conversation
Noi ci siamo e siamo pronti a far ripartire insieme il Paese 🇮🇹

Ci vediamo martedì 2 giugno nelle piazze della #Romagna!
Da tre giorni in Aula alla Camera cercando di migliorare un #DecretoScuola iniquo e senza alcuna certezza o soluzione per insegnanti, studenti e famiglie. Questa è la conferma di quanto il Governo Conte sia disinteressato al mondo dell’istruzione.
Buongiorno a tutti !
Oggi 9.30 - 24.00 no stop 😅
Alle 18.30 diretta Facebook con gli amici della #PoliziaPenitenziaria per parlare della disastrosa condizione delle carceri e della Giustizia.
Ore 20.00 riunione di gruppo #LegaSalviniPremier poi alle 21.00 si torna in Aula fino alle 24.00😉

Ps. Speriamo di tornare ad elezioni politiche presto! L’Italia e gli italiani meritano un governo connesso con la realtà e che si occupi dei problemi veri. Con #MatteoSalvini al governo potremmo finalmente tornare ad occuparci di sicurezza, riforma della giustizia, flat tax, immigrazione, idee e progetti per far ripartire la nostra bellissima Italia!🇮🇹
✈️ Sono stato appena contattato dai vertici dei Vigili del Fuoco che mi hanno dato una bellissima notizia per Forlì e per la Romagna: l’aeroporto Luigi Ridolfi è stato inserito nella Tabella A per quanto riguarda il salvataggio e il soccorso antincendio. Ringrazio l’attività e il lavoro svolto da tutti quelli che si sono impegnati per ottenere questo risultato, in particolare il sen. Candiani che in 14 mesi di Governo ci ha sempre riservato attenzione. Come Lega abbiamo sempre creduto in questo esito, nonostante le tante battute d’arresto che abbiamo dovuto superare, e oggi apprendiamo con soddisfazione del decreto che lo concretizza. Ora l’apertura dello scalo sta diventando realtà.
#Mafia: Morrone,serve stretta a colloqui per chi e' al 41 bis "Escludere anche i garanti regionali dei detenuti"
(ANSA) - ROMA, 13 GIU - "Basta regali ai detenuti mafiosi. Dopo le scarcerazioni 'facili' e la detenzione ai domiciliari, ai boss sottoposti al 41 bis si starebbe preparando un nuovo omaggio. Al decreto-legge sulle intercettazioni, infatti, e' stato presentato un emendamento dai relatori in commissione Giustizia al Senato, Mirabelli del Pd e Piarulli del M5s, che estende anche ai Garanti di nomina regionale la possibilita' di intrattenere colloqui riservati con questi detenuti: una facolta', questa, che ad oggi e' una prerogativa esclusiva del Garante nazionale dei detenuti". Cosi' in una nota il parlamentare della Lega Jacopo Morrone, gia' sottosegretario alla Giustizia. "E' la strada sbagliata. Si tratta a tutti gli effetti di un nuovo colpo al regime 41 bis che viene sempre piu' annacquato anche per iniziativa del legislatore, come in questo caso. Non e' questione di lana caprina. Da un lato - spiega -, l'art.117 della Costituzione assegna questa materia all'esclusiva competenza statale, dall'altro ci sono la pericolosita' di questi detenuti e il conseguente regime carcerario che prevede misure di elevata sicurezza anche per quel che riguarda i contatti esterni. Non si comprendono dunque le ragioni, che appaiono solo di natura strumentale e ideologica, per cui si debba estendere una facolta' finora giustamente riservata al solo Garante nazionale dei detenuti. L'auspicio e' che il Parlamento agisca con saggezza, rigettando questa proposta che andrebbe a minare ancora una volta il regime carcerario riservato a chi si e' macchiato dei reati piu' gravi e continua a costituire un pericolo per la comunita'", conclude. (ANSA). PDA 13-GIU-20 10:07
Media is too big
VIEW IN TELEGRAM
Ecco la mia risposta al Ministro della Giustizia durante il question time di ieri alla Camera!
Innamorati della Libertà! 😊
Sabato mattina un saluto alla sezione #Lega di Imola, si scaldano i motori per le prossime amministrative 💪 Forza Ragazzi #ForzaLega https://www.facebook.com/574913852523601/posts/3469803343034623/?d=n
Il ministro si è dimenticato della riviera! Mi auguro che i sindaci della Romagna diano indietro la tessera del Pd e di Italia Viva e che abbiano la correttezza e l’intelligenza di ringraziare #Salvini per il dispiegamento di forze garantito anno scorso. Sul caso di Cesenatico ho fatto un’interrogazione parlamentare ad hoc, ma cosa aspettano a rispondere il ministro la fine dell’estate?

https://www.livingcesenatico.it/2020/07/03/posto-di-polizia-morrone-lega-il-ministro-si-e-dimenticato-della-riviera/
IMG_2287.JPG
286.6 KB
Buongiorno Amici, oggi ci vediamo a :

• Faenza in piazza della Libertà alle ore 10.00
• Ravenna in piazza del Mercato alle ore 11.30
• Cesenatico in Corso Garibaldi alle 14.30
• Forlí in Piazza Saffi alle 16.00

#primagliitaliani #stopclandestini #stopequitalia #stopvitalizi
IMG_2337.JPG
3.4 MB
Migliaia di firme raccolte in tutta la #Romagna e tanti nuovi tesserati! Grazie a tutti i militanti, sostenitori e simpatizzanti che oggi sono stati con noi ai banchetti 👍 #LegaRomagna una grande squadra!
In occasione della Festa per il 203° anniversario di fondazione del Corpo di #PoliziaPenitenziaria, intendo inviare la mia vicinanza e i miei auguri alle donne e agli uomini che operano negli Istituti penitenziari del Paese. L’obiettivo che non mi stanco di perseguire nella mia attività politica è quello di poter concorrere, con proposte e idee, a dare risposte concrete e certezze ai problemi della Polizia penitenziaria, più volte ribaditi in tutte le sedi. Continuiamo a sollecitare il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria ad ascoltare queste accorate richieste e a trovare soluzioni sia per la copertura degli organici del Corpo, sia per la dotazione di risorse, mezzi e strumenti di difesa adeguati. Crediamo, infatti, che la credibilità delle Istituzioni e di un Governo passino anche dal trattamento che riservano ai servitori dello Stato, che mettono quotidianamente a rischio la propria incolumità per la difesa del Paese e della legalità. 🇮🇹