Equilibrioattivo
12 subscribers
35 photos
3 files
25 links
Studio di Kinesiologia
Download Telegram
In Kinesiologia Applicata e in Kinesiologia Specializzata ogni muscolo è collegato ad un Organo o ghiandola e ad un Meridiano energetico della Medicina Tradizionale Cinese.

Quando si valuta la risposta di un muscolo si stanno valutando anche l’organo ed il meridiano ad esso associati. Questo collegamento fu fatto dal Dr. Geoge Goodheart, il padre della Kinesiologia Applicata, attraverso i Riflessi Neurolinfatici mappati dall’osteopata Frank Chapman all’inizio degli anni ‘30, riflessi correlati ad organi o ghiandole.

I ‘circuiti elettrici’ dei muscoli possono essere disturbati da stressori (stress) che costringono il corpo ad adattarsi ad essi con dispendio di energie e di risorse. Se un aspetto di questo collegamento Muscolo-Organo-Meridiano è in squilibrio, anche gli altri due aspetti ne risentiranno.
Un muscolo in squilibrio, sia esso in deficit che iperfacilitato, indica la presenza di fattori di stress che disturbano uno specifico circuito (energia di stomaco, di fegato, ecc..).

Le cause di un muscolo in squilibrio possono essere molteplici e di tipo differente: strutturali, emozionali, biochimiche, energetiche. Un muscolo in squilibrio, a sua volta, può generare altri problemi (altre cause) generando così una catena di causa-effetto.

Il Test Muscolare è lo strumento che permette al kinesiologo di ‘dialogare’ con il corpo per portare a galla i fattori di stress e per rimuoverli stimolando il corpo a ripristinare l’equilibrio (omeostasi, autoguarigione). Le correzioni utilizzate dipendono dal tipo di stress e da cosa il corpo ritiene utile per sé.
Come opera la kinesiologia? Evidenziando i fattori di stress (fisico, emotivo, chimico, ecc..), eliminandoli quando possibile oppure permettendo di gestirli in modo migliore. Questo porta ad un aumento delle nostre risorse energetiche e fisiologiche conducendoci verso uno stato di benessere fisico e mentale.
Un infortunio, un trauma, un intervento chirurgico lasciano ‘memorie’ che possono rimanere attive anche quando il dolore, o il problema, sembra essersi risolto.

Queste ‘memorie’, legate principalmente al dolore passato, possono causare problemi di varia natura, come disagi che in apparenza non hanno un’origine individuabile.

La disparità nel raggio di movimento (testa, arti, tronco) tra lato destro e sinistro, può essere un indicatore della necessità di rimuovere queste ‘memorie’.
Cosa significa ‘lavorare sulla persona’? - Significa non focalizzarsi sui sintomi che vengono lamentati, ma andare a rinforzare la persona stessa aumentando le sue risorse così che le naturali capacità di auto-guarigione del corpo possano fare il loro lavoro al meglio. Questo viene fatto portando alla consapevolezza della persona quali possono essere le situazioni o le abitudini che drenano le sue risorse (energetiche e fisiologiche), eliminando ciò che danneggia il corpo e fornendo ciò di cui ha bisogno.

Il sintomo è l’indicazione che c’è qualcosa che è in squilibrio. Focalizzarsi su di esso non porta alla risoluzione della causa di questo squilibrio, che presto o tardi porterà a nuovi sintomi.
Un tipo di riequilibrio in Kinesiologia Specializzata è quello che si focalizza su un ‘Traguardo’ che la persona desidera raggiungere. E’ un riferimento oggettivo dell’efficacia del riequilibrio (dopo il riequilibrio il ‘Traguardo’ si può raggiungere agevolmente). Attivare un ‘Traguardo’ significa spostare l’attenzione della persona dal suo disagio al suo potenziale, liberando le risorse necessarie al suo raggiungimento. Questo porta benessere e salute.

Il ‘Traguardo’ (o se si preferisce ‘riferimento oggettivo’) è stato introdotto nella Kinesiologia con il metodo TOUCH FOR HEALTH, metodo creato dal Chiropratico e Kinesiologo Dott. John F. Thie agli inzi degli anni ‘70. Esso porta a galla gli ‘stress’ che è necessario liberare per permettere alla persona di esprimere il suo potenziale....
... Quando riusciamo a fare ciò che vogliamo, agevolmente, ci sentiamo pieni di energia e soddisfatti. Questo ha un impatto positivo sulla nostra salute. L’eliminazione degli ‘stress’ e la liberazione delle nostre risosre, aiuta il corpo nel suo costante compito di mantenere l’omeostasi fisiologica che equivale a dire essere in uno stato di benessere e salute.

Il Riequilibrio per un ‘Traguardo’ è un modo di lavorare sulla persona invece che lavorare sul sintomo.
Le nostre attività vengono meglio quando gli emisferi cerebrali sono integrati! Con gli emisferi integrati, cioè che comunicano e collaborano, tutto ciò che facciamo ci costa meno fatica e riesce meglio, dall’apprendimento alle attività sportive ad esempio.

Il cervello è diviso in due emisferi: l’emisfero destro e quello sinistro. Le qualità dei due emisferi sono differenti.

L’emisfero sinistro è quello logico, razionale, che guarda al dettaglio, ha il concetto di tempo e procede in modo sequenziale, ha qualità ‘maschili’.

L’emisfero destro è quello che guarda l’insieme, non ha il concetto di tempo, riesce a fare collegamenti fra cose diverse, è creativo (anche se la vera creatività si manifesta a cervello integrato), ha qualità ‘femminili’. ...
... Anche se abbiamo una dominanza emisferica specifica, noi usiamo comunque entrambi gli emisferi, quando siamo tranquilli e ci sentiamo al sicuro. Essi comunicano tramite il corpo calloso.

In condizioni di stress, l’integrazione dei due emisferi viene meno, il collegamento tramite corpo calloso si riduce e ci ‘rifugiamo’ nel nostro emisfero dominante (a volte anche in quello opposto). In queste condizioni è più faticoso fare tutto, siamo più limitati nell’apprendere cose nuove, non riusciamo a trovare soluzioni adeguate hai nostri problemi e abbiamo una coordinazione motoria non proprio ottimale.

Soluzione: una bella camminata all’aria aperta di mezz’ora o un’ora muovendo bene gambe e braccia oscillandole in modo incrociato promuove l’integrazione.

Il movimento incrociato (Cross Crawl) si usa tantissimo nei riequilibri di Kinesiologia per ripristinare l’integrazione in relazione a situazioni stressanti, per consentire l’abbassamento dei livelli di stress e migliorare apprendimento e coordinazione motoria.
Semplice tecnica per l’alleviamento dello Stress Emozionale.

Siediti, chiudi gli occhi e appoggia delicatamente i polpastrelli delle dita sulla fronte sopra le bozze frontali, in linea con il centro degli occhi.

Mantieni il contatto leggero (senza pressione) mentre pensi o ti rivedi nella situazione che ti ha causato stress (una situazione, con una persona, altro). Ripeti la visualizzazione per diverse volte ricominciando la ‘proiezione’ della situazione.

Quando ti senti più tranquillo o quando non riesci più a concentrarti sulla situazione perché la mente divaga, togli delicatamente le mani, apri gli occhi e ascolta se qualcosa è cambiato in relazione a quella situazione.

Riflessi Neurovascolari 11 - Punti dello Stress - permettono la riattivazione della corteccia prefrontale e disattivazione della risposta attacco/fuga.

Se lo stress è forte, ripetere per diversi giorni. Puoi fare questo anche per situazioni del passato che ti hanno causato stress, anche se adesso sembrano non esserci più effetti.
Un concetto al quale nessuno pensa, è il ‘potere’ che hanno le parole che pronunciamo frequentemente. Ci capita spesso di ripetere sempre parole o frasi che hanno un effetto ‘depotenziante’ su di noi, che causano stress, visibile attraverso il test muscolare...

continua su:
http://www.equilibrioattivo.it/index.php/2022/11/15/le-parole-hanno-potere/
Corso di Kinesiologia
TOUCH FOR HEALTH - Anno 2023
per informazioni www.equilibrioattivo.it
iscrizioni aperte fino al 2 Gennaio 2023
Per il giorno 17 Febbraio 2023 prenota la tua seduta di prova gratuita, è un'ottima occasione per conoscere la kinesiologia.

Prenota telefonando al 370 3341772
Corso di Kinesiologia - TOUCH FOR HEALTH 2
18-19 Febbraio 2023
Iscrizioni aperte fino al 6 Febbraio 2023
Prerequisiti: Touch For Health 1
I Riflessi di Chapman, o Riflessi Neurolinfatici, sono utilizzati in Kinesiologia per stimolare il funzionamento del sistema linfatico locale e migliorare la funzionalità di un organo, o ghiandola, e del suo muscolo associato. E' la prima tecnica di riequilibrio dei muscoli che si studia già al Touch For Health 1.

Scoperti e studiati dall'osteopata Dott. Frank Chapman, dall'inizio degli anni '30, sono piccole aree o bande situate soprattutto negli spazi intercostali.

Il Massaggio di questi punti può anche aiutare per alleviare dolori di diverso tipo.

https://www.equilibrioattivo.it/index.php/2022/03/08/riflessi-di-chapman/
Corso di autotrattamento per disagi da lavoro sedentario, diciamo che è lo scopo che ha motivato questo corso, ma le tecniche presentate possono essere utili in tante altre situazioni, ad esempio nello studio e nell'apprendimento, nello stress emotivo, ecc...

Queste semplici tecniche sono estrapolate da metodi di Kinesiologia come Touch For Health, Kinesiologia Educativa, Autotrattamento per Stress e Dolore e altri.

Non è un corso di kinesiologia a tutti gli effetti, non si utilizzerà il test muscolare.

E' un corso online che puoi guardare quando vuoi, dove vuoi e senza limiti di tempo.

Per informazioni: https://www.equilibrioattivo.it/index.php/corsi-on-line/
Durante il riequilibrio kinesiologico, si valutano le cicatrici presenti, sia a livello fisico che energetico.

Infatti, le cicatrici non sono solo ‘tagli’ fisici ma anche ‘tagli’ energetici che possono ostacolare la circolazione dell’energia nei meridiani.

In più, essendo causata da ferite, con conseguenze dolorose (incidenti, operazioni chirurgiche, ecc..), è spesso necessario rimuovere le memorie di dolore collegate ad esse.

Il trattamento consiste in uno o più di questi interventi:
- togliere lo stress fisico con stiramenti sulla zona nella direzione appropriata.
- togliere le memorie di dolore con tecniche appropriate.
- riequilibrare l'aspetto energetico.