Comune di Gravina di Catania
265 subscribers
240 photos
2 videos
69 files
161 links
Canale di diffusione dei comunicati stampa e delle comunicazioni istituzionali
Download Telegram
‼️ Attenzione concerto annullato ‼️

Il concerto di musica rap previsto questa sera, venerdì 2 settembre, alle ore 21:00,, all'anfiteatro Turi Ferro di Gravina di Catania è stato annullato.
📌 Questa sera, domenica 4 settembre alle ore 21:00, all'anfiteatro Turi Ferro di Gravina di Catania nell'ambito della rassegna "Sicilia Bedda" ci sarà lo spettacolo teatrale "Tesoro non è come credi"
📌 Giovedì 8 settembre, alle ore 21:00, all'anfiteatro Turi Ferro di Gravina di Catania spettacolo musicale con il gruppo "I Primavera" 🎸 (ingresso gratuito).
📌 Il comune di Gravina di Catania diventa smart, presto tutti i servizi si potranno richiedere online

Gravina di Catania si appresta a diventare un comune smart. Nei giorni scorsi, infatti, il comune di Gravina di Catania è riuscito ad accedere a due importanti bandi pubblici, nell’ambito del PNRR, per la digitalizzazione. In particolare: “Abilitazione al cloud per le PA locali Comuni” e “Esperienza del cittadino nei servizi pubblici – Comuni”. Per il raggiungimento del progetto di digitalizzazione il comune di Gravina di Catania grazie ai due bandi, ai quali ha avuto accesso, otterrà un finanziamento di 533.050,00 euro.

Il primo bando permetterà al comune di salvare tutti i dati in un cloud, il che, tra l’altro, consentirà all’ente anche un notevole risparmio in termini di costi per l’energia elettrica e un considerevole risparmio nell’acquisto di strumenti informatici. Il secondo bando, invece, permetterà di offrire i servizi che vengono normalmente erogati allo sportello direttamente online sul sito del comune. In modo particolare servizi come, ad esempio, la richiesta di occupazione del suolo pubblico, la richiesta del permesso per parcheggio invalidi, la richiesta di sepoltura di un defunto, la richiesta di pubblicazione di un matrimonio o la richiesta di certificati vari, presto potranno essere effettuati online. I cittadini, stando comodamente seduti a casa, potranno richiedere tutti i servizi comunali mediante spid o carta d’identità elettronica.

In realtà il comune di Gravina di Catania, nel rispetto delle norme previste dall’Agid (agenzia per l’Italia digitale), già da tempo offre dei servizi online che verranno, comunque, integrati con quelli previsti dai bandi. Il tutto con largo anticipo rispetto alle nuove disposizioni di legge e, soprattutto, con un grande risparmio per le casse comunali.

‹‹Siamo felici di essere riusciti ad accedere a questi due importanti bandi per la digitalizzazione. – spiega il sindaco di Gravina di Catania, Massimiliano Giammusso – Due bandi che ci proietteranno nel futuro rendendo Gravina di Catania un comune smart. Progetto di digitalizzazione dei servizi fortemente voluto dalla nostra amministrazione comunale. Non per niente il progetto di digitalizzazione dei servizi fa parte del nostro programma politico. Quindi, - prosegue il sindaco Massimiliano Giammusso – dei progetti che vanno nella direzione voluta da questa amministrazione comunale, con notevoli benefici per la cittadinanza e, soprattutto, senza alcun costo per il nostro ente comunale. Un grande risultato raggiunto – conclude il sindaco Massimiliano Giammusso - grazie all’ottimo lavoro svolto dal Secondo Settore Funzionale guidato dalla dottoressa Angela Cro››.

Grande soddisfazione per l’accesso a questi due importanti bandi la esprime anche l’assessore alla transizione digitale del comune di Gravina di Catania, Salvo Santonocito: ‹‹Il comune di Gravina di Catania si conferma all’avanguardia nella transizione digitale. L’accesso al finanziamento dei due bandi ci permetterà di raggiungere velocemente un importante traguardo tecnologico››.
Un sentito ringraziamento a Sua Eccellenza l'arcivescovo Luigi Renna per aver concesso nella giornata di ieri la Sua personale benedizione alla riapertura della Chiesa di San Giuseppe, a conclusione dei lavori di riqualificazione fortemente voluti dalla Comunità parrocchiale, con in testa il parroco padre Antonio Testai', con il sostegno e il contributo della nostra Amministrazione comunale.

È stata una giornata significativa non solo per i tanti fedeli accorsi, ma per l'intera nostra comunità cittadina, a testimonianza dell'importanza che questo edificio e la sua storia rivestono per la nostra popolazione, che vede nella riapertura di questa Chiesa un simbolo della rinascita della nostra Città.

Un sentito ringraziamento va a coloro che hanno contribuito, e sono tanti, alla realizzazione di questa opera, una delle tante cose che qualcuno continuava a ripetere fossero "impossibili".

Ma la generosità e la pervicacia possono superare tanti ostacoli.
🔴 IMMOBILI OCCUPATI ABUSIVAMENTE A GRAVINA SGOMBERATI DALLA POLIZIA MUNICIPALE, DENUNCIATI GLI OCCUPANTI

Brillante operazione della polizia municipale di Gravina di Catania che ha permesso di liberare diversi garage e un appartamento occupati abusivamente nel quartiere Fasano. Gli immobili, occupati abusivamente e liberati dagli agenti della polizia municipale, appartengono al demanio comunale ma da diversi anni erano occupati abusivamente.

Gli occupanti sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per occupazione di beni immobili comunali. Una volta liberati i garage e l’appartamento gli agenti della polizia municipale hanno scoperto altri reati. In particolare, all’interno dei garage sono stati trovati dei motocicli insieme ad altra merce di provenienza furtiva, pertanto, ad alcuni occupanti è stato anche contestato il reato di ricettazione. Inoltre, all’interno dell’appartamento occupato abusivamente, gli agenti della polizia municipale hanno trovato un cane tenuto in condizioni precarie, quindi, è scattata anche la denuncia di maltrattamento.

‹‹La lotta all’illegalità sul territorio comunale è costante. – ha detto il Comandante della polizia municipale di Gravina Michele Nicosia – Ogni giorno presidiamo il territorio comunale per contrastare atti criminosi. Siamo orgogliosi di aver riconsegnato al comune degli immobili da anni occupati abusivamente››.

‹‹Ringrazio il Comandante Michele Nicosia e gli agenti della polizia municipale di Gravina di Catania per aver portato a termine questa importante operazione. – spiega il sindaco di Gravina di Catania, Massimiliano Giammusso – Dopo anni di occupazioni abusive degli immobili, appartenenti al demanio comunale, sono stati liberati. Prosegue senza soste il nostro impegno per affermare la legalità sul nostro territorio comunale. Siamo orgogliosi – conclude il sindaco Giammusso – della nostra polizia locale che giornalmente fa il possibile per garantire la sicurezza e la legalità sul territorio comunale››.

‹‹L’intervento della nostra polizia locale, nel quartiere Fasano, con cui sono stati liberati degli immobili occupati abusivamente ha permesso il ripristino della legalità a Gravina di Catania. – ha detto l’assessore alla sicurezza urbana Enzo Santoro – Una grande dimostrazione della presenza della nostra polizia locale sul territorio e, soprattutto, una conferma dell’ottimo lavoro svolto dal Comandante Nicosia e dai suoi uomini››.
🔴 A Gravina le scuole riaprono in sicurezza

Nei mesi estivi, che hanno preceduto la riapertura delle scuole, l’assessorato alle manutenzioni del comune di Gravina di Catania ha portato avanti diversi lavori per permettere la riapertura delle scuole in sicurezza. Lavori eseguiti in tutti gli istituti comprensivi presenti sul territorio comunale: Giovanni Paolo II, Rodari – Nosengo e Tomasi di Lampedusa. Un lavoro certosino che ha coinvolto tutti gli istituti comprensivi gravinesi.

Diversi i lavori portati a compimento dagli operai comunali: manutenzione idrica, manutenzione elettrica e manutenzione edile. Sono stati eseguiti lavori di tinteggiatura in diverse aule e in alcune si è provveduto anche alla ripavimentazione. Sono stati eseguiti anche lavori esterni come, ad esempio, la realizzazione del posteggio per l’istituto Tomasi di Lampedusa. Per quanto riguarda i lavori idrici sono state revisionate le caldaie delle scuole e in alcuni casi sono stati sostituti i vecchi impianti.
📌 Sabato 17 settembre, alle ore 21:00, all'anfiteatro Turi Ferro di Gravina di Catania spettacolo musicale "Notte di fine estate" con i cantanti del LabVoce 🎸 (ingresso gratuito).
Buonasera a tutti, è in corso la manutenzione straordinaria dei tombini e delle caditoie di viale Aldo Moro, principale arteria del quartiere Fasano su cui insistono, tra gli altri, il parco Falcone, la scuola Tomasi di Lampedusa e l'oratorio della chiesa San Bernardo di Chiaravalle.

Si tratta di un intervento affidato dal VII Servizio con il responsabile dott. Raimondo Santonocito alla società Multiservizi di Catania che sta intervenendo anche con l'utilizzo del potente mezzo canaljet messo a disposizione dalla Regione Siciliana.

I tombini e le caditoie erano di fatto inutilizzabili fino ad oggi, in quanto ricoperte di asfalto in anni precedenti alla nostra amministrazione comunale.

Grazie all'assessore al Territorio Enzo Giuliano Santoro, al consigliere comunale Francesco Ferlito e al consulente del sindaco Salvo Fazio che stanno coordinando i lavori sul posto.

La nostra azione per cercare di attenuare il rischio idrico e idrogeologico, purtroppo fortemente pressante sul nostro territorio, continua.
Sul quotidiano La Sicilia di oggi (mercoledì 21 settembre 2022 pag. IX) si dà ampio risalto agli ottimi risultati conseguiti nella raccolta differenziata.
📌 Bando pubblico per la gestione, mediante sponsorizzazione, delle aree verdi all'interno delle aiuole spartitraffico e delle rotatorie

Il comune di Gravina di Catania, con l’intento di migliorare il decoro urbano cittadino, ha presentato un bando pubblico per la gestione delle aree a verde all’interno delle rotatorie comunali e delle aiuole spartitraffico. Il bando è rivolto a soggetti pubblici o privati che, a, fronte di una sponsorizzazione pubblicitaria, vogliono prendersi cura di una delle aree previste dal bando.

L'amministrazione comunale si propone di coinvolgere la cittadinanza nella gestione attiva di beni comuni, sensibilizzando processi di partecipazione e autogestione del patrimonio comunale.

Lo sponsor verrà individuato mediante selezione a evidenza pubblica. La convenzione avrà una durata minima di 3 anni. Regolamento del bando e relativa domanda di partecipazione possono essere scaricati direttamente dai seguenti link:
https://www.comune.gravina-di-catania.ct.it/it/page/23469
Benedetta dal parroco Filippo Maria Rapisarda la tettoia della statua di Padre Pio

Davanti a numerosi fedeli e al sindaco Massimiliano Giammusso, oggi pomeriggio padre Filippo Maria Rapisarda ha benedetto la tettoia della statua di Padre Pio, all'interno dell'omonimo parco comunale.

Una tettoia voluta, oltre due anni, fa a gran voce da padre Antonio Testaí e da numerosi fedeli. Proprio alcuni di questi fedeli, in particolare la famiglia Marletta e la famiglia Fiore, hanno finanziato la realizzazione di questa tettoia. Alla realizzazione della stessa ha collaborato anche il geometra Salvatore Salato che ha donato il progetto, e per l'amministrazione comunale il vice capo di gabinetto Agata Viola.

<<Abbiamo fatto la nostra parte per poter superare velocemente tutti gli ostacoli burocratici. - ha spiegato il sindaco Massimiliano Giammusso - Finalmente oggi si è potuta consacrare un opera attesa da tutta la nostra comunità.>>.
📌 Ottobre è il mese della prevenzione del tumore al seno. L'Asp di Catania permette, per tutto il mese di ottobre, la mammografia gratuita per tutte le donne dai 50 ai 69 anni.

Per prenotare lo screening gratuito bisogna contattare il seguente numero verde: 800894007
🔴 Iniziati i lavori per la riqualificazione del Borgo Antico di San Paolo

Sono appena iniziati i lavori per il restyling dell’area a verde del Borgo Antico di San Paolo. Quelli che un tempo erano gli antichi possedimenti del Principe Girolamo Gravina presto torneranno agli antichi splendori ma, soprattutto, alla fruibilità della cittadinanza. I fondi per la realizzazione di questi lavori arrivano dal Bilancio Partecipato 2021.

L’idea di riqualificare l’area a verde del Borgo Antico di San Paolo nasce dalla volontà dei cittadini gravinesi che hanno votato questo progetto nell’ambito di quelli presentati in riferimento al Bando partecipato 2021. Nonché, questo progetto, nasce su indicazione dell’amministrazione comunale che aveva già provveduto più volte alla manutenzione straordinaria del luogo dopo decenni di degrado e abbandono.

I lavori di riqualificazione dell’area prevedono la sistemazione del verde pubblico con la piantumazione di piante ornamentali e la sistemazione del sentiero.