Andrea Ciraolo
10.5K subscribers
743 photos
50 videos
1 file
1.07K links
Faccio video per aiutarti a comunicare bene.

https://ciraolo.me
Download Telegram
#CIRAOLINK EP 07

Ciao! 👋 La raccolta di oggi è dedicata al mondo della generazione semplificata. Iniziamo dai siti web “no-code”, passiamo ai moduli per raccogliere info, proseguiamo con la grafica (loghi e caroselli) per concludere con la generazione di immagini. Tanta roba eh!

1️⃣ Framer. Strumento che permette di realizzare siti web interattivi senza la necessità di scrivere codice. Offre un'interfaccia “drag and drop” (trascina e rilascia) che facilita l’inserimento di diversi elementi come pulsanti, box di testo, immagini​…

2️⃣ Tally. Perfetto per creare dei moduli online personalizzati. Chi usa Notion riconoscerà lo stesso stile e l’ampia scelta di blocchi da inserire per raccogliere informazioni di contatto, file, firme, recensioni, preferenze e molto altro.

3️⃣ LogoFast. Passiamo alla creazione di loghi con questo generatore AI gratuito che permette di ottenere degli ottimi risultati a partire da dei prompt (inserendo la descrizione di quello che stiamo cercando).

4️⃣ aiCarousels. Se vi piacciono i caroselli ma perdete troppo tempo nel realizzarli, provate questo generatore. Con anche il supporto dell’intelligenza artificiale, riuscite a impostare i colori e i font del vostro brand unendoli a dei template già disponibili.

5️⃣ iPic.Ai. Concludiamo con la creazione di immagini, grazie a questo strumento gratuito alimentato dall’intelligenza artificiale che consente di generare facilmente immagini per blog, siti web o post sui social.

Quali sono i tool che rendono più semplice la creazione dei vostri contenuti? 👇
Ciao! 👋 Oggi ci vediamo a Milano per due eventi spettacolari. Al mattino e nel primo pomeriggio modero la sala creator dell’AI Festival. Dalle 18:00 in poi sarò uno dei cinque creator sul palco di Umani.

Per me sarà una giornata lunga, impegnativa e arricchente. Se passate a salutarmi: regalo abbracci!
Ciao! 👋 Con i Channel Check, esaminiamo insieme i vostri canali YouTube, identificando le aree di miglioramento per aiutarvi a ottimizzare le performance. Pubblico i Channel Check perché osservare strategie ed errori degli altri ci rende creator migliori e nella raccolta di oggi ve ne suggerisco alcuni particolarmente interessanti per voi!

1️⃣ Manuel Zavatta
➡️ https://youtu.be/blLVJtCKdBw

Manuel è un software developer, nerd, super appassionato di tecnologia e della cultura pop. Gestisce un canale YouTube dedicato alla programmazione e, nel corso dell’analisi, abbiamo fatto diverse riflessioni a partire dal nome.

2️⃣ Stefania Rossini
➡️ https://youtu.be/oFVnIsLzJr0

Stefania gestisce un canale che si occupa di minimalismo, di risparmio e di cambiamenti di vita in età adulta. Tra le cose emerse, abbiamo parlato di handle, di link da mostrare nel canale e anche di gestione dei commenti negativi e offensivi (e dell’impatto che hanno sulla community).

3️⃣ CreAttiva Web TV
➡️ https://youtu.be/tv0jrAsS1TE

Gabriele e Marta gestiscono CreAttiva Web TV, un canale che parla di artigianato e fai da te creativo. Siamo partiti con dei ragionamenti sui piccoli dettagli, in merito alla bio del canale, e alla comunicazione che vogliamo trasmettere a chi guarderà la home page.

4️⃣ Valerio Villani
➡️ https://youtu.be/NzVLY7Ak3_8

Valerio si occupa di miglioramento e aiuta le persone a trovare e perseguire la propria carriera professionale. La prima domanda che mi ha fatto è questa: “Come capisci se un canale funziona o no? Quali sono i requisiti di base?”.

5️⃣ Svaprolet
➡️ https://youtu.be/i_397-9kEkc

Antonio gestisce un canale un po' diverso da quelli precedenti e si occupa di sigarette elettroniche. È interessante la sua esperienza perché si tratta di un argomento considerato un po' “borderline” da piattaforme come YouTube e che richiede delle strategie molto specifiche per non rischiare di crollare da un momento all'altro.

Avete trovato degli spunti utili da queste analisi? 👇
👋 Ciao, vi ringrazio per i numerosi commenti ricevuti riguardo la sperimentazione di canali che trattano argomenti utili.

Oggi vi propongo Vivere a 360 gradi, un canale pieno di curiosità di ogni tipo, dalla scienza alla spiritualità, con quiz, meditazioni e frasi motivazionali.

Che ne pensate?

Lo trovate qui 👉 https://t.me/mondoa360gradi
#CIRAOLINK EP 08

Ehilà! 👋 Anche in questa edizione scopriamo tool e strumenti per generare contenuti. C’è un po’ di tutto per migliorare la creazione delle nostre pubblicazioni: possiamo trasformare testo in voce, testo in musica o testo in video. Possiamo trasformare video lunghi in brevi clip e velocizzare alcune semplici modifiche sulle nostre immagini.

1️⃣ ElevenLabs. Con questo generatore vocale AI siamo nel campo del “Text to Speech & AI Voice Generator”, ovvero un servizio che permette di trasformare il testo in voce. Basta scrivere il vostro testo e selezionare lingua e speaker.

2️⃣ Suno. Suno AI è un tool focalizzato sulla creazione di musica o effetti sonori con l’aiuto dell’intelligenza artificiale.

3️⃣ OpusClip. Lavoriamo sui video lunghi trasformandoli in clip brevi con pochissimi passaggi. Penserà a tutto OpusClip.

4️⃣ Visla. Quando abbiamo la necessità di generare video a partire dalle nostre descrizioni o dai link dei nostri articoli, proviamo Visla.

5️⃣ iLoveIMG. I tool più semplici sono sempre utili e iLoveIMG aiuta ad apportare veloci modifiche alle immagini, come la compressione, il ridimensionamento, il ritaglio e la conversione del formato.

Fatemi sapere cosa ne pensate! 👇
Creator 4 Creator è il progetto condotto da me e Hilary Baitelli che raccoglie 13 puntate. Abbiamo riunito le esperienze di creator, professionisti, multi channel network e sponsor con lo scopo di migliorare come creator. Qui trovate le prime cinque uscite:

1️⃣ Le variabili del successo | C²
https://youtu.be/rmY8XAE_iU0

Quali sono gli elementi fondamentali per avere successo nella creazione di contenuti? Lo scopriamo in questa puntata del podcast Creator 4 Creator.

2️⃣ Marketing su YouTube e gestione degli sponsor | C²
https://youtu.be/9PeoQF_1kW4

Il Bosco di Ogigia è un progetto di divulgazione di buone pratiche ambientali e agricole a cura di Francesca Della Giovampaola e Filippo Bellantoni, due giornalisti che raccontano l’evoluzione del Bosco di Ogigia food forest e fanno divulgazione su questi temi.

3️⃣ Come ragiona uno sponsor? | C²
https://youtu.be/Em2r1DGZMZo

Come si scelgono gli influencer con cui collaborare? Come si definisce il prezzo? Con il fondatore di Active Powered - società molto attiva come sponsor dei e delle creator - capiamo come ragiona uno sponsor.

4️⃣ Partita IVA, fisco e guadagni per Content Creator | C²
https://youtu.be/2jrSlaCC0_0

Con Carlo Alberto Micheli, avvocato fiscalista e dottore commercialista, scopriamo quali sono le principali cose da sapere quando si creano contenuti online che comportano dei guadagni.

5️⃣ Come funziona un Network? | C²
https://youtu.be/_5vD-G2m7Js

Insieme a Francesco Tassi e alla crew di Vois - tra i principali network di podcaster italiani - scopriamo come funziona un network, quali sono i vantaggi e se ci sono degli svantaggi.
Ciao! 👋 Che si tratti di script per i video o di contenuti testuali, come possiamo migliorare il nostro pensiero e di conseguenza anche il nostro modo di scrivere? Ecco una selezione di strumenti utili:

1️⃣ Ayoa. Partiamo dalle mappe mentali per approfondire un’idea, cercare spunti e collaborare allo sviluppo degli argomenti dei nostri contenuti.

2️⃣ Perplexity. Perfetto per le ricerche mantenendo le fonti, si tratta di un tool che riunisce la parte tipica di un motore di ricerca con la parte di intelligenza artificiale generativa.

3️⃣ Rytr. È un assistente di scrittura basato sull'intelligenza artificiale che aiuta a superare eventuali blocchi e a riformulare frasi poco leggibili e confuse.

4️⃣ Text Compare. Un tool semplicissimo per mettere a confronto due versioni dello stesso testo e controllare le modifiche effettuate.

5️⃣ Freedom. Per ridurre le distrazioni mentre scrivete, provate questo tool che blocca siti web o app sui principali dispositivi (è disponibile anche l’estensione per il browser).

Che cosa usate per sviluppare un’idea e iniziare a scrivere?
Ciao! 👋 Il 20 marzo sarò a Milano per TALKS, Alessia Preda mi intervisterà dal vivo e parlerò di content creation, del mio lavoro e anche, perché no, di alcuni aspetti di me più personali.

Parleremo dell'impatto dei contenuti digitali sulla nostra vita, di come portare valore online e di strategie per fare emergere la nostra voce.

Sarà anche una bella occasione per vedersi e chiacchierare: dopo l’evento mi fermo per stare un po’ insieme. Ci sono massimo 50 posti (prenotate, mi raccomando).

Dai venite che vi voglio conoscere. :)

Qui sotto le info:

🗓 Mercoledì 20 marzo alle 19.00
📍Milano | Ècate Caffè Libreria
ℹ️ Ingresso gratuito con consumazione obbligatoria (aperitivo €15)
🔗 Per partecipare: https://cira.link/talksaboutus
Professione Youtuber è la serie dove col mio bro Giorgio Taverniti (@FastForward) abbiamo messo a disposizione della community l'esperienza di chi vive YouTube tutti i giorni per lavoro.

1️⃣ Youtube secondo noi
https://youtu.be/f1JhauvwG4I
Insieme a Giorgio, abbiamo presentato Professione Youtuber, iniziando a parlare di content creation e rispondere alle prime domande che ci siamo scambiati a “sorpresa” senza conoscerle in anticipo.

2️⃣ Youtube secondo Chitarra Facile
https://youtu.be/DLKyMgIeS8I
È stato con noi, come primo ospite di Professione Youtuber, David Carelse, autore del canale Chitarra Facile. Abbiamo risposto a molte domande, partendo da “Cosa fare con i nostri canali quando si presenta un periodo di stacco, di vacanza o di festività?”.

3️⃣ Youtube secondo Alessio Furlan
https://youtu.be/rmw0Tb2UM8I
Alessio è l’autore del canale che porta il suo nome, dedicato alla fotografia di paesaggio. In questa chiacchierata, siamo partiti proprio dal concetto di nome da attribuire a un canale: cosa è meglio usare?

4️⃣ Youtube secondo Jessica Redeghieri
https://youtu.be/crY0rT_SyCE
Jessica ha un canale che parla di tecnologia a portata di mano a casa e a scuola: tutorial, idee e approfondimenti. Tra gli argomenti emersi, abbiamo parlato delle playlist di YouTube scambiando delle considerazioni molto interessanti.

5️⃣ Youtube secondo Violetta Rocks
https://youtu.be/efo_DOR7ShI
Violetta condivide informazioni e approfondimenti sul mondo del cinema e delle serie tv. Con lei, abbiamo parlato di community partendo dagli strumenti usati per condividere spunti, commenti e novità con le persone che ci seguono.

Se volete, trovate tutto il progetto raccolto in una comoda PlayList:
https://www.youtube.com/playlist?list=PLDhDfv9Kmg1Rkx10On9NeHGJwJgPRwjJ6
#CIRAOLINK EP 10

Ciao! 👋 Nel Ciraolink di oggi miglioriamo i nostri contenuti con delle illustrazioni ben fatte, creando anche registrazioni audio per poi realizzare dei mockup con i nostri progetti. Senza dimenticarci di collaborare per sviluppare nuove idee con una lavagna digitale condivisa e di organizzare incontri di brainstorming nei momenti più opportuni.

1️⃣ BlueWillow. È un generatore di opere digitali, dai loghi alle illustrazioni. Strumento dall’uso immediato, è sufficiente descrivere il risultato che si vuole ottenere, con la possibilità di partire da dei template o di escludere determinati elementi.

2️⃣ Wondercraft. Trasformate i vostri testi in produzioni audio come podcast, audiolibri o contenuti educativi completi di musica e una selezione di voci Al.

3️⃣ Shots. Se state cercando un tool che vi aiuti a realizzare dei mockup per mostrare i vostri lavori, Shots è intuitivo e semplice da usare.

4️⃣ Witeboard. Per collaborare allo sviluppo delle idee, può esservi di aiuto una lavagna online condivisa che permette di disegnare, scrivere note e dare forma ai pensieri in tempo reale insieme ad altre persone. È progettata per essere facilmente accessibile, senza la necessità di creare account o installare software.

5️⃣ Cal. E per coordinarvi con altre persone? Usate uno strumento di pianificazione degli appuntamenti, studiato per semplificare la gestione degli incontri senza scambiare decine di email.

Che ne pensate?
Qualche giorno fa Abi e Tommy mi hanno intervistato per un progetto che apprezzo molto: Step Out Podcast.

Loro sono due ragazzi proprio in gamba (e nutrivano nei miei confronti una stima forse eccessiva 😝). Giocatore di basket il primo, musicista il secondo. Abbiamo fatto una chiacchierata un sacco interessante sul ruolo dei social e su come possiamo usarli per migliorare le nostre vite e di chi ci sta intorno.

Collaborare con persone speciali è una delle fortune del mio lavoro e anche questa volta ne sono uscito felice e arricchito.

Se vi va, potete guardare l’intervista qui:
https://youtu.be/9DutiY9MUmk
Ciao! 👋 Come state? La raccolta di oggi vi mette il turbo sui programmi per montare i vostri video, ho raccolto i corsi completi sui più importanti in circolazione. Come dite? Ancora non avete deciso quale video editor usare? Nessun problema: vi tolgo ogni dubbio nel video introduttivo! 😝

1️⃣ I migliori VIDEO EDITOR per CONTENT CREATOR 🎬 (Anche Gratis)
https://youtu.be/OdmCrQkBfdQ

2️⃣ CAPCUT 🎬 CORSO completo
https://youtu.be/Q_bCwbAjtQw

3️⃣ DaVinci Resolve per PRINCIPIANTI: il TUTORIAL COMPLETO al miglior video editor gratuito
https://youtu.be/6yAUYgDuYi0

4️⃣ Adobe PREMIERE PRO: corso gratis per MONTARE VIDEO
https://youtu.be/Cey8ZovPomE

5️⃣ MONTAGGIO VIDEO BASE, un programma GRATIS: SHOTCUT
https://youtu.be/H_0D5G1udZc

6️⃣ FILMORA X: TUTORIAL IMMENSO | Programma per montare video facile facile
https://youtu.be/exK7pPxXlg4

7️⃣ FINAL CUT PRO per fare MONTAGGIO VIDEO! 🎬 Corso Completo GRATIS
https://youtu.be/hyKqqf-ZyOc

8️⃣ Tutorial CAMTASIA STUDIO: il miglior programma per fare tutorial?
https://youtu.be/JWd80np4v2U

E se volete, qui trovate la playlist completa: https://www.youtube.com/playlist?list=PLDhDfv9Kmg1Rwcoa7BRONZWSsd3ZP6Yff

E voi? Che video editor usate?
Per quale motivo vi svegliate ogni mattina, e fate il lavoro che fate?

Se dovessi sintetizzare in una parola il motivo per cui lo faccio io, quella parola è: urgenza.

Il fatto è che la vita è davvero troppo corta per fare tutte le cose che vorrei. E questo è più o meno quello che ho pensato quando ho deciso che mi sarei licenziato da direttore in casa di riposo.

Due settimane dopo ero libero, senza nessuna idea di cosa avrei fatto da grande e all’inizio di un percorso che non sapevo mi avrebbe portato a fare il lavoro che faccio oggi. Un lavoro che amo come non mi era mai successo.

In questi 7 anni ho visto successi esplosivi e inaspettati, fallimenti che hanno fatto male, guadagni sorprendenti e il conto andare in rosso, momenti di entusiasmo che forse è più corretto definire ossessione e altri di odio verso di me e ciò che faccio.

Lavorare da indipendente è un casino, ed è stupendo.

Con Debora Montoli - che ha una storia simile alla mia ma una forma mentis molto diversa e complementare - abbiamo deciso di condividere la nostra esperienza con una Masterclass.

Si chiama “Lavora come un drago” ed è pensata per chi è freelance o vuole diventarlo, per organizzarsi meglio, essere più efficace e raggiungere i propri obiettivi.

È in diretta sabato 13 aprile (ma si può riguardare anche registrata) e le iscrizioni aprono tra poco.

Trovate più info qui:
https://cira.link/drago
Ehilà! 👋 Come state?

Volevo dirvi che a partire da adesso e fino al 13 aprile potete iscrivervi alla Masterclass “Lavora come un drago”, poi si chiudono le iscrizioni: chi è dentro è dentro, chi è fuori è fuori.

Si tratta di una lezione di circa 4 ore su Zoom per ottimizzare il lavoro e la crescita professionale di chi è freelance e di chi vuole diventarlo. (Per tutti sarà disponibile la registrazione, ovviamente.)

La teniamo Debora Montoli e io, che da un po’ siamo freelance con stili e attitudini molto differenti.

Lei - che è l’imperatrice dell’organizzazione - ci aiuterà a non perdere colpi nell’oceano di cose da fare. Io - che sono uno scappato di casa che alla fine se la cava quasi sempre - proverò a condividere alcuni dei principi strategici che ho imparato in questi anni.

Ecco i punti principali che toccheremo: definire una roadmap, organizzare il lavoro, definire i prezzi, fare preventivi, trovare clienti, gestire clienti, gestire progetti.

E niente, se vi va, potete dare un’occhiata qui:
https://cira.link/drago
Sabato nella newsletter (https://ciraolo.substack.com/p/58) vi ho raccontato di quando (e perché) mi sono licenziato da direttore in casa di riposo.

L’ho fatto per raccontarvi della masterclass per freelance che terremo questo sabato. Se volete dare un’occhiata, avete ancora qualche giorno. Poi le iscrizioni chiudono per sempre. 😌

https://cira.link/drago
Quanto dovreste farvi pagare per il vostro lavoro?

La risposta breve è: di più, molto di più.

Ci sono 3 modi per definire i propri prezzi:

1. Adeguarsi alle tariffe di mercato rimanendo nel range dei competitor.
2. Fare un calcolo della propria tariffa oraria e dei costi che si devono sostenere.
3. Decidere quanto si vuole guadagnare a fine mese e dividere per le ore medie lavorate.

Vi sorprenderà scoprire che nessuno di questi metodi è corretto, perché non tengono conto dell’elemento più importante: il cliente.

Se vi va, vi raccontiamo il quarto metodo - quello giusto - nella masterclass Lavora come un drago.

È sabato (ma potete guardarla anche dopo, registrata) e se non vi iscrivete adesso, poi le iscrizioni chiudono per sempre.

https://cira.link/drago
Raga ci siamo. Quella che vedete qui è una delle 74 slide che useremo domani, durante la masterclass Lavora come un drago.

Abbiamo già riempito l’area riservata di liste, tool, checklist, template. Abbiamo aggiunto i bonus e i corsi in regalo (il corso su Notion, quello su OBS studio, per esempio) che da soli valgono più del prezzo della masterclass.

Insomma c’è un sacco di roba. Se pensate di partecipare, meglio che vi teniate libere un paio d’ore in più. 😅 (Comunque, c’è sempre disponibile la registrazione.)

Questo è l’ultimo messaggio, domani si va in onda e chiudiamo le iscrizioni per sempre.

Trovate le info qui:
https://cira.link/drago
Media is too big
VIEW IN TELEGRAM
Madonna santa, quanto ci siamo divertiti. E quanto siamo state bene, con voi.
Tanto bene che invece di quattro ore di lezione, ne abbiamo fatte… otto! In 5 anni di content creation credo che non mi abbiate MAI sentito valutare un mio stesso prodotto, ma questa volta devo dirlo: questa Masterclass è venuta bene oltre le mie aspettative.

Penso ci sia davvero tutto. Penso che Debora e io ci completiamo a vicenda e che voi avete messo la ciliegina sulla torta. Penso che questa condivisione di conoscenze ed esperienze sia preziosa per chi comincia oggi e anche per chi da anni ci sbatte la testa, col lavoro indipendente.

Infatti abbiamo deciso, in via del tutto eccezionale, di lasciare aperto il carrello ancora per oggi. Non c’è molto marketing dietro, ma soprattutto la voglia di far avere a più persone possibile quello che pensiamo essere proprio un bel prodotto.

(Oltre a una marea di materiale, template, pagine Notion, video extra corsi in regalo tra cui quelli di Notion e OBS, l’accesso al nostro gruppo Telegram riservato.)

Un gigantesco grazie a chi ha partecipato con le sue domande e riflessioni, a chi lo ha fatto silenziosamente e a chi lo farà con la registrazione.

A mezzanotte di oggi si chiudono le iscrizioni. Ultima possibilità.

https://cira.link/drago
#CIRAOLINK EP 11

👋 Ciao! Il Ciraolink di oggi è dedicato alla scrittura, con il fine di non perdere troppo tempo ed evitare piccoli refusi. Senza dimenticare la parte SEO, i chatbot e tutto quello che serve per la pianificazione e l’analisi dei contenuti. Per rendere il flusso di creazione più efficace, vediamo un tool per creare guide operative in pochi minuti insieme a un generatore di suoni ambientali per lavorare meglio.

1️⃣ ParagraphAI. Un software che facilita la scrittura e le correzioni dei testi su varie piattaforme, inclusi dispositivi mobili ed estensioni per browser.

2️⃣ Writesonic. Un valido aiuto per la creazione di contenuti, l'ottimizzazione SEO e la generazione di chatbot personalizzati.

3️⃣ StoryChief. Tool completo per il content marketing. Offre strumenti per la collaborazione, pianificazione, pubblicazione e analisi dei contenuti.

4️⃣ Tango. Perfetto per creare guide operative in pochi minuti. Ideale per condividere i passaggi chiave delle attività legate alla gestione dei contenuti (e non solo) direttamente con i collaboratori.

5️⃣ A Soft Murmur. Per quei momenti in cui la creatività ha bisogno di un piccolo incentivo, proviamo a usare questo generatore di suoni ambientali personalizzabili come aiuto per rilassarsi o concentrarsi.

E voi, cosa ascoltate quando create contenuti?