3DMetrica
1.58K subscribers
1.69K photos
43 videos
43 files
1.17K links
Ti parlo di topografia, rilievi, droni, gps, cartografia, geomatica e mappe. Condivido aggiornamenti, informazioni, contenuti, notizie, novità e dietro le quinte del mio lavoro. In amicizia e senza formalità!
Download Telegram
E in più ho battuto un po' di punti GPS del piazzale che aveva parecchi buchi e cedimenti che si sono riempiti con le piogge di ieri
Sono stato anche "intercettato" dalla Marina Militare perchè il comando non aveva informato la base locale dei voli autorizzati.

Dopo 10 minuti di volo sono arrivate due macchine a chiedere informazioni.
Sono stati molto gentili e sono ripartiti appena vista l'autorizzazione.

Mi sembra di percepire in giro che ci sia un po' più di attenzione (e forse anche consapevolezza) sui droni da parte di enti pubblici, forze dell'ordine e persone comuni.

Non è la prima volta che mi si chiedono informazioni ed autorizzazioni.

Io lo prendo come buon segno.
Non so tu come la pensi...
Ah, per battere i punti tra i contenitori bisogna far sbucare fuori l'antenna, alzandola sulla palina...
Oggi sono di nuovo in porto per alcune misure su un braccio di una gru di banchina...
Dal basso...
E dall'alto...
Con macchina scarica e carica
[RILIEVO DI SEZIONI D'ALVEO IN TOSCANA - Qualcuno interessato?]

Ciao a tutti.
Ultimamente vado un po' a singhiozzo nell'internet.
Tra prove di ferie, inciampi di Covid (per ora non acora mio), temperature folli e commesse galoppanti il periodo è davvero bollente.

Questo post è per chiedere se c'è qualcuno o qualcuna (operativo/a e con strumentazione propria e software) interessato ad una collaborazione riguardante, nello specifico, il rilievo di sezioni trasversali d'alveo (con metodi terrestri classici - GNSS/TPS) nell'ambito di uno studio idraulico di area vasta.

La zona è in Toscana, nella parte bassa della provincia di Pisa.
I corsi d'acqua sono due, sono minori ma comunque un po' d'acqua c'è.
Insieme ad un po' di vegetazione spondale.
Le sezioni sono in tutto una sessantina (con un bonus di +o- 10) e tutte identificate in mappa nella loro posizione.

Io mi occuperò di rilievi Lidar e aerofotogrammetrici delle aree esondabili oltre che di un attraversamento particolare.
Se ti interessa darmi una mano nella parte delle sezioni scrivimi in privato che ti mando altre informazioni.

Non servono rilievi 3D di ponti, né voli con drone o modelli fotogrammetrici.
Servono però sezioni a monte ed a valle di briglie, ponti, attraversamenti ed altri manufatti.
E nel lavoro, ad eccezione di un primo giro di inquadramento e condivisione degli obiettivi, sarai autonomo ed indipendente in tutto.

Lo stesso vale per l'output che, pur non essendo complicato (punti delle sezioni con descrizione, ubicazione della traccia e sezione 2D fincata) un po' di tempo lo richiede.

I rilievo deve essere georeferenziato (ETRF2000 - Roma40 - quello lo vedremo ma non va in coordinate locali).

Non è una cosa urgente, da fare domani.
Sarebbe auspicabile farlo intorno alla fine dell'estate.
Anche se poi dipenderà molto dalle scelte di chi deciderà.
Se deciderà...
Sì perchè non è un lavoro sicuro.
Sono in fase di trattattiva quindi non è detto che si farà.
Sai com'è...

Grazie del tuo tempo!

P.S.
Questo post è solo qui su Telegram.
Se pensi che possa interessare a qualcuno al di fuori di questa rete puoi condivderglielo.
[VIDEO - Agisoft Metashape - Mantieni l'ordine delle immagini con i gruppi]

Per mantenere ordinati i dati che vuoi processare dentro Agisoft Metashape puoi servirti dei "gruppi" di immagini all'interno della cartella delle foto/camere.

Te lo mostro in questo video.

Se hai dubbi, domande, richieste specifiche su procedure, comandi o modi di fare qualcosa scrivimi ed io ne prendo spunto per un altro video breve come questo.
[VIDEO - Cloud Compare - (perchè) non devi importare una nuvola di punti in coordinate geografiche]

Quando porti una nuvola di punti dentro Cloud Compare (ma vale per la maggior parte dei software che gestiscono questo tipo di dati) assicurati che le coordinate NON siano geografiche ma cartografiche (o locali).

Il software lavora in un sistema cartesiano tridimensionale, XYZ, e si aspetta di ricevere in input nuvole di punti dove la componente planimetrica è espressa da due lunghezze (proprio come la quota) e non da due angoli (cosa che succede con la latitudine e la longitudine).

Se ciò non succede, va in crisi e non riesce neppure a farti vedere la vera forma della nuvola 3D su cui vorresti lavorare.

https://youtu.be/b8xUJj-B9ZU
[VIDEO - QGIS - Vedere le mappe di Google, Bing, OpenStreetMap, ..., con il plugin Quick Map Services]

Con il plugin "Quick Map Services" puoi caricare all'interno dell'area di lavoro di QGIS le mappe di diversi provider (piuttosto famosi): Google, Bing, Open Street Map, ...

Nel video ti mostro come scaricare ed attivare il plugin ed installare anche i "componenti aggiuntivi".

https://youtu.be/utZt0LNN6pc
[VIDEO - UGCS - Cambia le impostazioni del drone e sblocca il limite della distanza massima ("fence radius")]

Se ricevi un errore in UGCS che ti dice (più o meno) "non posso mandare il drone così lontano dal punto di partenza perchè altrimenti supererebbe il raggio limite", non sei neppure in grado di pianificare una missione di volo.

Puoi modificare questo limite (che in inglese è il "fence radius", immaginando un recinto virtuale attorno al primo waypoint) intervenendo sui parametri del "veicolo" (inteso come macchina volante che può trasportare qualcosa...) che, in realtà, ti permettono di cambiare parecchie altre cose sul comportamento del drone.

https://youtu.be/V111bOOc8aY
[VIDEO - Scarica (ed usa) il DTM "TinItaly"]
C'è un modello digitale di elevazione, disponibile per tutti, che copre tutto il territorio nazionale.
Si chiama "TinItaly" ed è stato fatto dall'INGV (di Pisa).

È un DEM riferito al terreno, quindi non sbagliamo dicendo che si tratta di un DTM (Digital Terrain Model).
Ha una maglia quadrata di 10 m.
Ha un po' di anni ma continua ad essere utile per diverse applicazioni.

Trattandosi di una copertura nazionale non c'è il rischio di inciampare nella frammentazione dei dati territoriali tipica delle nostre regioni e quindi puoi avere a disposizione, velocemente, dati per fare, ad esempio, una programmazione di missioni di volo automatico a cavallo di tre Regioni (io in effetti l'ho usato proprio così!).
E non solo...

In questo video ti faccio vedere dove lo trovi e come lo scarichi.

https://youtu.be/FnUjwyguq04
[VIDEO - Agisoft Metashape - La qualità delle immagini dice (più o meno) se sono buone per la fotogrammetria]

Se vuoi sapere se le immagini di un tuo dataset sono "buone" per essere elaborate in un processo fotogrammetrico calcolane la qualità, dentro Agisoft Metashape.

Questa è una misura quasi esclusiva del contrasto localizzato delle varie parti delle immagini.
Fotografie sfocate e mosse vengono "sgamate" ma non è detto in senso assoluto che immagini con qualità alta siano certamente buone.
Domani sarò in Valle d'Aosta per un rilievo.
Ho scaricato un po' di dati preliminari dal geoportale regionale e devo dire che l'ho trovato uno dei più completi, efficienti e liberi tra quelli che ho girato...
👏👏👏
[VIDEO - Cloud Compare - Perchè autorizzare il "Global Shift" di una nuvola di punti]

Nuvole di punti georeferenziate in uno qualsiasi dei sistemi cartografici usati in Italia ( ETRF2000, Roma40, ...) hanno numeri molto grandi per le coordinate x (est) e y (nord) dei punti.

Quando porti una nuvola con queste caratteristiche dentro Cloud Compare, il software ti propone una traslazione globale ("Global Shift") per permettersi di gestire meglio i dati e tutti i calcoli che gli chiederai di fare.

Ti consiglio di applicarla ed in questo video te ne parlo un pochino...

https://youtu.be/IRVJ7_9i9o4