guerrilla stickers ステッカー禁止
38 members
19 photos
1 link
È possibile sostenere guerrilla stickers ステッカー禁止 acquistando gli stickers pack presenti sul canale [bordo arancione], al costo di 3,50€ + spedizione.

ᏟᏫᏞᏞᎬᏟᎢᏆᏫN → 18/25 stickers
ᏦᏆᎢ → 30 stickers.

Contattaci su @no_adesivigrazie_bot
Download Telegram
to view and join the conversation
revolt collection

Mi rivolto, dunque sono.
hot collection

Nel frattempo 'send nudes'.
party collection

Tecnicamente l'alcol è una soluzione.
btc collection

Join the revolution. “Don’t trust, verify".
capitano collection

"Posso dire che questa è la nuova collezione dedicata a Salvini, o da fastidio a qualcuno!?"

*ah dimenticavo, la droga fa male!
parking kit

No alle multe. Si alla convivenza civile!
anticapitalist kit

Capitalism is destroying your mind and the planet.
guerrillaW collection

Sarà una guerrilla stickers che vi seppellirà.
corona kit

Collaboriamo, prendiamo le dovute precauzioni. Evitiamo che sia il governo a doverci togliere le libertà, poi si fa sempre molta fatica a tornare indietro.
---È possibile sostenere guerrilla stickers ステッカー禁止 acquistando le collezioni o i kit di adesivi (circa 20 stickers per le collezioni e 30 per i kit) presenti sul canale al costo di 3,5€ più spedizione---

Per maggiori info contattare @screwthebank
star wars collection

Tanto tempo fa, in una stampante lontana lontana...
corona collection

In una società basata sulla delega non cresceranno orde di adulti responsabili, non potete appellarvi alla responsabilità collettiva in una società basata sulla comptezione, dove c'è sempre un vinto e un vincitore.

Mi sfugge davvero la meraviglia per la scarsa responsabilità della popolazione. Secondo me non sappiamo nemmeno più bene cos'è, la responsabilità, dato che conduciamo le nostre vite delegandole a terzi, ormai in qualsiasi ambito della nostra esistenza.
+++RICORDIAMO A TUTTI GLI UTENTI CHE LE SPEDIZIONI SONO MOMENTANEAMENTE SOSPESE+++
+++LE SPEDIZIONI TORNANO NUOVAMENTE ATTIVE NEL WEEKEND+++
TENGONO LA FABBRICA AFFOLLATA, DANNO LA COLPA A UNA PASSEGGIATA

CRISI DELLA SANITÀ, RIEMPIONO DI MILITARI LE CITTÀ