Liliana Marchesi 🖤
49 members
43 photos
7 videos
47 links
Sogno, immagino, SCRIVO 🖤
Download Telegram
to view and join the conversation
​​Buongiorno Amici Lettori 🖤
Non sono scomparsa, ma avendo lasciato la strada della bookblogger ho meno articoli e recensioni da condividere con voi. Ebbene sì, me la sto prendendo comoda. Sto ritrovando i miei ritmi per scrivere più che posso 🖤
Ma, vi metto anche qui uno dei miei ultimi acquisti. Vediamo in quanti di voi storceranno il naso e quanti mi faranno gli occhi a cuoricino 😁
​​Buonasera carissimi Lettori!
Oggi vi parlo di un romanzo poliziesco che mi ha davvero stupito. Si tratta di “I cieli di Philadelphia” di Liz Moore, edito da NNEditore.
Ad attrarmi è stato senza dubbio il fattore “WOMAN”. Infatti nutro particolare interesse verso le storie con protagoniste Donne che si destreggiano fra casa, famiglia e lavoro. E in questo caso aggiungerei “E che lavoro!”. Essere una poliziotta e per di più a Philadelphia, non credo sia cosa semplice.
Questo romanzo non mi ha catturata dalle prime pagine, ma è stato un crescendo. Man mano che la protagonista Michaela, lasciava emergere una nuova parte di sé, il mio interesse aumentava a dismisura. Lei, Mickey, che per tutta la sua vita non ha fatto altro che prendere le distanze dal proprio passato, si ritrova a doverlo affrontare trascinata da una forza alla quale non può opporsi. L’amore fraterno. Un sentimento che, nel bene e nel male, non si potrà mai spezzare del tutto.
In più di un’occasione, l’autrice è riuscita a rimescolare le carte in tavola stravolgendo ogni mio prognostico sul finale.
Ho seguito Mickey nei suoi ragionamenti, talvolta ammirandola per il coraggio, altre volte biasimandola per la remissività nei confronti della vita o di alcune persone in particolare. Prendere decisioni non è semplice, e ahimè spesso succede che le nostre convinzioni, unite ai giudizi degli altri, ci portano a conclusioni affrettate.

“Volevo che tutto restasse com’era. Avevo più paura della verità che delle bugie. La verità avrebbe cambiato le circostanze della mia vita. Le bugie erano statiche. Le bugie mi davano pace. Le bugie mi rendevano felice.”

E che dire dell’ambientazione? Le descrizioni della Moore mi hanno catapultato nel cuore di Kensington non solo con gli occhi della mente, ma anche con il cuore. Provando paura e dispiacere per le persone costrette a vivere lì.
Una lettura molto intrigante, che scava a fondo nell’animo umano, per portare alla luce una verità indiscutibile: “Tutti i pezzi sono buoni e cattivi insieme.“
🖤
Vi lascio la trama, fatemi sapere in chat se lo avete letto o se vi intriga!
TRAMA:
Michaela Fitzpatrick è un’agente di polizia. Vive da sola e tra mille difficoltà si prende cura del figlio Thomas, un bambino dolce e intelligente. Pattuglia le strade di Kensington, il quartiere di Philadelphia dove è cresciuta e dove l’eroina segna il destino di molti, perché vuole tenere d’occhio l’amata sorella Kacey, che vive per strada e si prostituisce per una dose. Un giorno, Kacey scompare da Kensington, proprio nel momento in cui qualcuno comincia a uccidere le prostitute del quartiere. Michaela teme che sua sorella possa essere la prossima vittima e con l’aiuto del suo ex partner, Truman, inizierà a cercarla con fiera ostinazione, mettendo in pericolo le persone più care, e rivelando una verità che lei stessa prova a negare con tutte le sue forze. Tra detective story e saga familiare, Liz Moore costruisce un romanzo in cui passato e presente si intrecciano e si illuminano componendo il ritratto di una donna vulnerabile e coraggiosa, tormentata da scelte sbagliate e fedele al suo senso di giustizia, e racconta un quartiere ai margini del sogno americano, ma cuore pulsante di un’umanità genuina e desiderosa di riscatto.
Sera Amici, non so che programmi abbiate per questi giorni, ma vi segnalo un festival da non perdere dove io non ci sarò (ahimè 😭), ma i miei libri sì 😘😘😘
Buon week-end!
​​Si è concluso il GDL che ho organizzato per questo libro. Che dire? Leggerlo in compagnia è stato molto bello, anche perché confrontarsi sulle diverse chiavi di lettura è stata un'esperienza davvero interessante. Ieri sera ci siamo trovate in video chat per parlarne, ma ecco cosa ne penso.
Erin, come dico sempre, ha uno stile talmente particolare e unico che o la ami, o la odi. Non esistono vie di mezzo. Proprio come ne "Il circo della notte" anche qui ho ritrovato la sua prosa onirica.
Immergerti nei suoi libri è come cadere nella tana del Bianconiglio! Meraviglie e fascino allo stato puro, con quel tocco alla Tim Burton che piace a me.
Una storia senza dubbio molto avvincente e appassionante, che meriterebbe una seconda lettura per poterne cogliere i dettagli che sono sicuramente sfuggiti al primo giro di boa.
I personaggi mi mancheranno sicuramente, tuttavia c'è un piccolo neo.
Il finale.
Non so se sono io che non sono riuscita a interpretarlo nel modo corretto, ma un'evoluzione come quella che c'è stata in queste seicento pagine, avrebbe meritato molto di più. Non so, è stato un po' come percorrere un sentiero che a ogni passo si faceva più bello e interessante, per poi arrivare alla fine e trovare una villa fatiscente al posto del gran palazzo che uno si sarebbe aspettato.
Non dico di non averlo apprezzato, ma di averlo trovato incompleto.
Ad ogni modo, ritengo che sia stata una lettura fantastica!

🖤 Mi raccomando, non perdetevi il prossimo GDL!
​​È con grandissimo piacere che vi annuncio che anche quest'anno sono stata invitata a partecipare al @terni_horror_fest 🖤
Sono proprio dei pazzi questi organizzatori 🤪
Lo scorso anno ho avuto il piacere di presentare CAVIE, quest'anno invece presenterò due film distopici e, ovviamente, IDENTITÀ 😍
Dal 27 al 31 Ottobre mi troverete a Terni!
E ora, un ringraziamento speciale alla mia piccola MiniMe ASIA, che non solo si è prestata (e divertita) a posare nelle vesti della bambola horror (per rendere omaggio al Festival), ma che mi ha anche permesso di uccidere le sue barbie nei modi più disparati. Anzi, ha pure collaborato all'allestimento delle scene del crimine che intravedete alle sue spalle.
🖤
Vediamo chi di voi le trova tutte 🤣
​​Ecco il romanzo di cui ho parlato oggi su Radio Galileo durante il programma Scrittori Sopravvissuti 😊
Ci ho messo un po' a ultimare questo libro, non tanto perché la storia non fosse interessante, ma perché mi è mancata la scintilla. Un libro scritto molto bene, ma troppo prevedibile su tutta la linea.
Ho trovato il tema centrale riguardante il razzismo e la schiavitù (perché di questo si parla, anche se con termini diversi) davvero ben inserito nella storia, ma ho sentito un po' la mancanza di qualche colpo di scena. Come ho detto, è un bel libro che sviluppa un'idea molto interessante, c'è anche molta azione, ma niente "wow, non me lo aspettavo!".
Avrei voluto di più, perché le premesse c'erano tutte. Tutto qui. Però è comunque una piacevole lettura.
🖤
TRAMA:
Le chiamano ragazze della Buona Fortuna, ma tutti ad Arketta sanno che quelle ragazze sono tutto tranne che fortunate: vendute ancora bambine a una "casa di benvenuto", marchiate con un tatuaggio maledetto e intrappolate in una vita che non avrebbero mai scelto. Quando una di loro uccide accidentalmente un uomo per legittima difesa, fuggono in cinque dalla casa di benvenuto e intraprendono un viaggio pericoloso e impossibile alla ricerca della libertà, della giustizia e della vendetta, in un mondo che ha negato loro ogni diritto. Inseguite dai poteri più corrotti e malvagi di Arketta, la loro unica speranza è riposta in una storia della buonanotte tramandata da una ragazza della Buona Fortuna all'altra, una storia a cui solo le più giovani e disperate tra loro sono disposte a credere. Perché possano sopravvivere, non basterà la buona fortuna. Servirà tutta la forza della loro amicizia.
​​Quello che sto per scrivere vi sembrerà strano, anzi, molti colleghi autori penseranno "Ma è pazza a dirlo?".
Perché viviamo in un mondo in cui l'apparenza conta (troppo), perché dobbiamo fingere di essere sempre al top anche quando non è così.
Ma chi mi conosce sa che prediligo la trasparenza.
Oggi ho avuto la mia prima esperienza di firmacopie. Lungo il mio percorso di autrice ho avuto il piacere di autografare molti libri, ma sempre in occasione di presentazioni o fiere, situazioni in cui il lettore si aspetta di trovare l'autore.
Oggi, le pochissime persone che sono entrate in libreria, pareva avessero paura di me. Va bene che la mascherina non aiuta, ma giuro che ce l'ho messa tutta per sorridere con gli occhi.
Per questo motivo, non ho torchiato ogni singolo papabile lettore raccontando la trama di CAVIE.
Ho osservato le persone, ho assaporato questa nuova esperienza e atteso di riconoscere l'interesse. Quella piccola scintilla che attende solo di essere innescata.
Mi sono avvicinata e, senza troppi giri di parole, ma con gentilezza, ho consegnato una copia del mio libro alla ragazza che avevo di fronte dicendole semplicemente: "Ciao, non ti voglio aggredire con mille parole, leggi la trama, magari ti piace."
Ebbene, questa copia proposta con naturalezza, è stata la sola copia venduta di oggi. Una copia che è stata acquistata con il cuore, e di ciò sono felice.
Il mio intento da autrice non è quello di "vendere", ma di conquistare i lettori, anche a costo di farlo un lettore per volta.
E i libri poi, non bisogna imporli, ma consigliarli con semplicità e umiltà.
Avrei potuto scrivere un post completamente diverso tipo "Wow, giornata ricca di soddisfazioni. Tanti autografi e occhi sorridenti."
Ma perché? E per chi?
Invece vi dico Wow, giornata impegnativa come non ne avevo da tempo, ma ne è valsa la pena perché i miei personaggi hanno trovato un nuovo lettore in cui vivere 🖤
E poi, grande chicca al rientro, durante i venti minuti di strada in cui ero in macchina da sola, i miei bimbi mi hanno fatto compagnia al telefono per tutto il tempo, fino a che non mi hanno visto spuntare dal cancello.
This is LOVE!

P.s.
Non si deve temere di fallire, ma di non avere il coraggio di provarci.
​​Oggi vi parlo di una collana di libri che ho scoperto qualche giorno fa. Si tratta di GRANDI IDEE SPIEGATE IN MODO SEMPLICE, edita da @gribaudo_editore
🖤 Il tomo che vedete nelle mie manine è IL LIBRO DELLA STORIA, un fantastico volume che ripercorre la Storia dalle origini dell'uomo fino a oggi. Un perfetto supporto per i nostri figli, ma anche un validissimo strumento di ripasso generale per chi, come me, sente la necessità di recuperare quelle nozioni che, ai tempi della scuola, molto probabilmente sono state spiegate mentre ero al bagno.
🖤 Ma la cosa super fantastica è che questa collana è ricchissima! Infatti si possono trovare un sacco di tematiche specifiche come la letteratura, il cinema, la psicologia, la matematica, Shakespeare, l'ecologia, l'arte e persino il crimine!
Insomma c'è davvero l'imbarazzo della scelta e io credo proprio che tutti questi bei tomini troveranno presto un posto d'onore nel mio adoratissimo studio!
🖤 Donne! Ce n'è uno anche sul FEMMINISMO!
Ecco, dopo aver condiviso questa felice scoperta con voi, non posso esimermi dal farvi notare la presenza di Scarlett nella foto. Immortalata poco prima che attentasse alla vita di uno dei miei cactus! 🙀
​​Buongiorno Amici Lettori 🖤
Non so da voi, ma dalle mie parti c'è il clima ideale per scrivere (o per raggiungere il centro in canoa 😅).
Nel tardo pomeriggio, come ogni Giovedì, potrete ascoltarmi su Radio Galileo nel programma Scrittori Sopravvissuti 😊 Oggi vi consiglierò un film 🎥
MA... Ma...
Oggi si raddoppia, infatti sarò ospite di una super diretta 😍 Non mancate!!!
Qui sotto vi giro il programma 😘
💥 Hollybook Party #2💥
👉18:30
👉 Livestreaming YouTube+Facebook

Nuova puntata di #HollyBookParty. Il Talk dei Libri condotto da La Strana Coppia: l'unica diretta che vi farà dire "c'ero anche io" - e non stiamo esagerando!

Con noi questa sera:
- Leonardo Palmisano
- Luca Crovi
- special guest: Francesco Paolo Oreste
- #trendsetter: Liliana Marchesi

E poi voi, del pubblico, in diretta aperta con gli autori per domande, osservazioni e curiosità... rigorosamente irriverenti!

I libri, invece, li trovate come sempre su www.ladradilibri.com e la possibilità di chiedere la dedica degli autori!
Buonasera bella gente!
Buon pomeriggio amici, ieri ho lanciato un sondaggio su Instagram per vedere se poteva interessare un Excursus riguardo alle mie 10 pubblicazioni. Il responso è stato positivo al 100%, perciò sto preparando il primo post, dedicato a Harmattan.
Se avete delle domande, questo è il momento per farmele 😘
P.s.
Su IG trovate una carrellatina di stories dedicate a questo romanzo 🖤
​​E diamo il via a questo Excursus siore e siori, attraverso il fantasmagorico mondo letterario di me medesima 😜
🖤
Correva l'anno 2009 quando scrissi Harmattan.
Inizialmente sarebbe dovuto essere un racconto (desideravo cimentarmi in un concorso), ma poi il destino (e caso vuole che questa storia parli proprio del destino) ha voluto diversamente.
🖤
Scritto, rivisto e inviato alle CE secondo la normale prassi.
Dopo poco fioccarono i primi contratti.
Peccato che si trattava di CE a pagamento. Ai tempi non ero informata quanto oggi, ma pur non sapendo come funzionava l'editoria a pagamento, rifiutai per principio. Il mio sogno doveva realizzarsi senza spenderci un euro. Diversamente  non mi sarei sentita realizzata.
🖤
Poi arrivò un'agenzia letteraria che si disse interessata, ma dopo mesi di calma e false promesse, ho deciso di prendere in mano la situazione.
🖤
Di giorno lavoravo, facevo la mamma e mi occupavo della casa. Di notte e nei ritagli di tempo esploravo il web per imparare a montare un trailer pubblicitario, a convertire i file e approntarli alla pubblicazione ebook, e per cercare bookblogger disposte a promuovermi.
🖤
Poi, in seguito alla realizzazione della cover made by @valentinamarta79 😘 mi sono lanciata nel mondo editoriale attraverso l'autopubblicazione.
🖤
Nel 2012 gli ebook erano nati da poco e visti ancora come l'abominio, perciò non fu facile raggiungere i lettori.
Però non ho mollato e ho continuato per la mia strada in salita, rimboccandomi le maniche e lavorando sodo per migliorare.
🖤
Harmattan è una fiaba dalle tinte dark, un Paranormal Romance che parla di leggende, destini, amore e amicizia.
Il mio timido esordio, che ha segnato un punto molto importante della mia vita.
🖤
TRAMA:
Mia si è appena diplomata e ancora non sa cosa l’attende al di fuori della scuola. Per aiutarla a schiarirsi le idee i suoi genitori le regalano un viaggio, di cui sarà lei stessa a scegliere la meta.
Intenzionata a prendere in mano le redini della propria vita, Mia deciderà la destinazione del proprio viaggio sfidando il destino.
Inizia così l’avventura che la porterà in Mali, dove incontrerà Diego, un ragazzo carismatico e affascinante con il quale nascerà una particolare intesa, ed Essien, un essere immortale dalla pelle color nocciola che dopo averle salvato la vita le ruberà il cuore.
Ma a complicarle l’esistenza non sarà solo il suo cuore indeciso. Scoprirà infatti di essere la designata di un’antica profezia riguardante l’irresistibile guerriero Essien, e che degli esseri malvagi con poteri soprannaturali faranno di tutto per ucciderla.
Amore, intrighi, tradimenti, sangue. Per Mia non sarà solo un viaggio che la porterà a conoscere un mondo diverso da come era stata abituata a vederlo, per Mia sarà una travolgente avventura che la costringerà a scoprire sé stessa e la passione che anima il suo cuore.
​​Ed eccomi con una nuova tappa del mio Excursus letterario 😊
Dopo il mio esordio in self con Harmattan, una sera me ne stavo appoggiata alla mia cucina, in attesa che l'acqua della pasta bollisse, ed ecco che arriva lei. L'idea della Trilogia del Peccato.
La prima a farsi vedere è stata Angeline, ma io sapevo che dietro quel faccino innocente e disorientato si celava molto di più. E infatti...
🖤
La Trilogia del Peccato, composta dai tre volumi 𝐋'𝐎𝐫𝐢𝐠𝐢𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐏𝐞𝐜𝐜𝐚𝐭𝐨, 𝐋'𝐢𝐧𝐧𝐨𝐜𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝐏𝐞𝐜𝐜𝐚𝐭𝐨 e 𝐋'𝐮𝐥𝐭𝐢𝐦𝐨 𝐫𝐞𝐬𝐩𝐢𝐫𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐑𝐞𝐝𝐞𝐧𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞, altro non è che una rivisitazione contemporanea in chiave Urban Fantasy del mito di Adamo ed Eva.
In queste pagine incontrerete molti personaggi diversi fra loro, ma tutti legati da... non ve lo posso dire 😜
🖤
Tanto amore, tanta passione (e docce bollenti) e tanti segreti da svelare.
Il Giardino dell’Eden è un luogo paradisiaco, in cui gli Edeni, creature dotate di una straordinaria bellezza e di incredibili capacità, condizionano l’equilibrio fra bene e male sulla Terra.
Ma che cosa accadrebbe se questo equilibrio si spezzasse?
Cosa accadrebbe se un Edeno assaggiasse i piaceri di una vita più intensa?
Un frutto proibito ha scatenato l’inferno, ora spetterà all’amore far risorgere il paradiso!
🖤
Per le trame dei singoli volumi, vi rimando al mio sito web 😘😘😘
Vi ricordo che Lunedì inizia il nuovo GDL 😘😘😘 Se volete iscrivervi cliccate qui: https://t.me/joinchat/QeF9QhzZeSDpNqFW6clAgw
​​ADESSO PIÙ CHE MAI i libri saranno il mio salvagente per restare a galla, la mia mongolfiera per volare lontano, una luce in grado di rischiarare l'oscurità che c'è fuori e dentro di me.
La nostra libertà ha le gambe sempre più corte, ma una scelta importante la possiamo ancora fare. Possiamo decidere di aiutare il mondo a guarire, oppure possiamo colpirlo per accelerare la sua disfatta.
Allarmismo, disinformazione, rancori verso un governo che ha preso più di quello che ha dato.
Questi sono i veleni che uccideranno l'umanità.
Giustizia e meritocrazia sono realtà sempre più lontane, ma se non usciamo da questo guaio lo saranno ancora di più.
Un passo alla volta, andiamo avanti. E impariamo qualcosa da questa dura lezione. Tendiamo sempre a rimandare a domani o a ignorare i problemi che non ci toccano personalmente.
Bisogna essere più uniti e lottare insieme per obbiettivi comuni.
Perché il bene del prossimo è anche il nostro.
🖤
Espresso questo pensiero, io domani inizio a leggere questo libro insieme a un gruppo di lettura. Chi si volesse unire è il benvenuto, perché insieme è più bello 😘
Torna la CACTUS LIVE 🌵!
Questa sera alle 21, sul mio profilo IG 😘😘😘