Educare4.0
21 subscribers
8 photos
16 links
Progetto di educazione digitale: pensare alla relazione digitale a scuola, casa e lavoro con sguardo pedagogico
Download Telegram
to view and join the conversation
Videoconferenze: affrontarle con una comunicazione gentile, in una dimensione che contempli la parte umana e di cura verso se stessi e l'interlocutore o il gruppo, si può!

Nuovo post di EduCare4.0

Che ne pensate?

Qui 👉 approfondimento dal Blog:
https://educare4puntozero.wordpress.com/2020/05/29/comunicare-online-seconda-parte-6-nuovi-consigli/

News 👌
Educare4.0 avvia un percorso di formazione online!
Iniziamo con le consulenze online: se sei un genitore, un insegnante o un libero professionista desideroso di approfondire questi argomenti, ti proponiamo uno spazio digitale per parlarne insieme!

Contatta via e-mail educarequattro.zero@gmail.com per ricevere informazioni
🗣👥👥👥
Comunicare online: la nuova tappa di educare4.0 riprende la relazione nel gruppo Whatsapp!

Che tua sia un genitore, uno studente, un docente o un libero professionista, in questi mesi avrai intensificato le tue dinamiche di gruppo nelle varie chat a tema.

Noi ti offriamo sei spunti di riflessione con la nostra infografica 👌
Cosa ne pensi?
👉 Qui l'approfondimento dal nostro Blog https://educare4puntozero.wordpress.com/2020/06/10/6-consigli-per-far-funzionare-il-tuo-gruppo-whatsapp/
"A studentesse e studenti saranno dati gli strumenti per utilizzare consapevolmente e responsabilmente i nuovi mezzi di comunicazione e gli strumenti digitali. In un'ottica di sviluppo del pensiero critico, sensibilizzazione rispetto ai possibili rischi connessi all'uso dei social media e alla navigazione in Rete, contrasto del linguaggio dell'odio. Nella scuola dell'infanzia, si dovrà prevedere, attraverso il gioco e le attività educative e didattiche, la sensibilizzazione delle bambine e dei bambini a concetti di base come la conoscenza e il rispetto delle differenze proprie e altrui, la consapevolezza delle affinità, il concetto di salute e di benessere. Ci saranno apposite misure di supporto per docenti e dirigenti scolastici."

Finalmente la consapevolezza digitale diviene una dimensione, un'occasione formativa integrante di ogni percorso di studio.
Non più fugace sguardo in un mondo dove ci inmergiamo ogni giorno, ma reale possibilità per acquisire nuovi meccanismi interpretativi della nostra società, comunità e del singolo!

#eduCare4punto0 è pronto dal 2014.
E voi?

https://www.repubblica.it/scuola/2020/06/24/news/scuola_educazione_civica-260042635/
Buongiorno, oggi vorremmo parlarvi di immagine nella dimensione virtuale, in modo particolare relativamente agli avatar. Da qualche tempo stiamo seguendo le evoluzioni, grazie ai post di amici e di gruppi, riguardo ad #AltspaceVR. L'idea è quella di essere presenti presto lì come possibilità di formazione.

Sono entrata in quel mondo in primavera ma, le condizioni tecniche del mio pc, non mi permettevano una buona gestione, soprattutto dell’audio. Rifatta la macchina(come si dice in gergo) l’altro ieri ho rimesso piede e, come già annunciato, ho trovato la possibilità di “customize my avatar”. Ho colto l’occasione per esaminare come, dai primi avatar abbozzati a persona e anche a cyber, si sia passati a poter dare una prima bozza di espressione attraverso le sopracciglia, il volume degli occhi, il naso e la forma del corpo. Non sono nuova a queste forme.
#SecondLife è stato ed è tutt’ora un mondo di esperimenti e di possibilità riguardo a quanto concerne il proprio aspetto, raggiungendo livelli di definizione estremamente alti.

Anche Altspace si sta adattando probabilmente dopo richieste da parte degli utenti e, cambiando mondo, anche su #MozillaHubs, i più “talentuosi” builder con Blender possono avere un avatar somigliante o comunque con sembianze umane.

Ma torniamo a noi. La nostra immagine su quei mondi viene mediata dalla nostra apparenza di avatar, non lo possiamo negare. Come non possiamo tenere conto che la bellezza o l’originalità siano le caratteristiche dominanti nel costruirlo. Siamo consapevoli quanto nell’ambito social e digitale la forma di sé, di come viene vista diventi motivo di confronto, gioia o apprensione.

La riflessione che vorremmo tenere di nuovo salda è che oltre l’imago c’è di più e che quella parte di noi svela, nasconde o amplifica. Lo stesso pensiero che ci ha portato ad iniziare l’esperimento di #unastorianellastoria. Dunque?
Pensiamo oltre.

La creatività può aiutarci sia nel dare forma a un nostro io digitale attraverso l’avatar, sia nel riconoscere qualità e forme di comunicazione con gli altri andando oltre gli stereotipi comuni.

Questi sono immagini dei miei alter ego sui mondi virtuali. Parlereste con me in quelle vesti? 😁
#VR #mondivirtuali #educazionedigitale #immaginedigitale
Buongiorno e buona domenica. Vogliamo segnalarvi la lettura dell'articolo di Paolo Ferri su AgendaDigitale.eu riguardante l'importanza, la necessità, osiamo dire (e ogni tanto, osare si deve) dell'educazione digitale a scuola e del come e cosa proporre a riguardo. Da anni ne parliamo qui, consapevoli che la conoscenza, non solo degli strumenti digitali, ma dei loro meccanismi e delle relazioni che scaturiscono online siano opportunità di crescita per i ragazzi, e non solo. Voi cosa ne pensate? Buona lettura!

#educazionedigitale #cittadinanzadigitale #innovazione #tecnologia #scuola

https://www.agendadigitale.eu/scuola-digitale/insegnare-digitale-a-scuola-bene-la-proposta-pisano-ecco-come-fare/
"Facebook continua a mettere in atto diverse azioni per cercare di contrastare il fenomeno della disinformazione. Così la società di Menlo Park ha deciso di estendere a Messenger il limite di inoltrare lo stesso messaggio a più contatti. Come già fattoj per WhatsApp, anche sulla popolare app di messaggistica istantanea sarà possibile inoltrare lo stesso messaggio a un massimo di 5 persone o gruppi."

#fakenews #educazionedigitale #educare4punto0

https://www.tomshw.it/smartphone/facebook-ancora-contro-le-fake-news-il-limite-di-inoltro-a-5-contatti-anche-su-messenger/
Eccoci: il team virtuale di #educare4punto0 è entrato nella #VR.
#AltSpace siamo arrivate!
Grazie all’interesse di Magicflut Oh alias Francesco Spadafina e di tutto lo staf di Pyramid Cafè io e Monica D'Alessandro Pozzi saremo presenti venerdì 30 ottobre alle ore 21:30 per una chiacchierata informativa su quanto abbiamo fatto, da cinque anni a questa parte, e sui progetti e le idee che stiamo sviluppando ora per EduCare4.0

Pyramid cafè è un famoso e conosciuto gruppo di cultura e innovazione in Second Life ora presente anche in AltspaceVR e OpenSim , in Craft con tre isole di cui una PyramidOSIta, fusione di Pyramid Café più Open Sim ITA che nacque a Cyberlandia la primissima griglia italiana in Opensim!

Se siete curiosi di scoprire questi mondi, vi invito a viverli attraverso l'evento di venerdì dove parleremo di educazione digitale e dei temi, a essa collegati e a noi più cari!

È uno sguardo su cosa ci aspetta domani e una possibilità di interrogarsi sulle nuove forme relazionali che già scandiscono il nostro quotidiano, soprattutto ora, in questo particolare contesto sociale.

https://educare4puntozero.com/2020/10/23/magicfluteshow-educazione-digitale-su-altspacevr/
Venerdì 30 ottobre abbiamo avuto il piacere di presenziare al #magicfluteshow su #AltspaceVR per parlare del nostro progetto #eduCare4.0

Abbiamo condiviso, con i partecipanti, il significato di #educazionedigitale, come la proponiamo e a chi ci rivolgiamo (non solo alle #scuole, famiglie e agenzie educative, ma anche ai liberi professionisti e ambiti aziendali).

Per saperne di più, lasciiamo il link dell'intervista.



https://youtu.be/WghKhzddaRY
"La nostra entrata nella realtà virtuale (la nostra come #eduCare4puntozero) ci ha permesso, oltre all’esplorazione, la possibilità di aprire nuovi canali in cui parlare e approfondire la netiquette. Dietro all’avatar vi è una persona, come, allo stesso modo diciamo, che dietro al monitor ci siamo noi. Fare questo sin da bambini concorre a introdurre la, ormai tanto reclamata, cittadinanza digitale che diventerà una delle competenze necessarie nei prossimi decenni."

La nostra Monica D'Alessandro Pozzi, docente di sostegno nella scuola primaria, vi racconta il suo bellissimo viaggio nei mondi virtuali con i bambini della sua classe: in un momento storico dove ritrovarsi non è possibile, Monica ha avviato un progetto di educazione digitale per festeggiare la chiusura della sua scuola per le vacanze natalizie!
Nessuna recita o lavoretto, bensì un processo di acquisizione di competenze tecniche e pedagogiche!

Vi ho incuriosito?
Allora leggete quanto hanno fatto cliccando sull'articolo!

Buone feste!

Monica e Sylvia

https://educare4puntozero.com/2020/12/23/educazione-digitale-in-azione-mozilla-hubs-a-scuola/
Buongiorno,

#chiacchieredigitali: oggi il team di #eduCare4.0 approfondisce il tema delle competenze digitali, vivendo insieme a voi la bellissima esperienza immersiva della mostra d'arte, allestita dalla classe di una scuola primaria su Mozilla Hubs
Parliamo di responsabilità educativa, del ruolo dell'adulto e molto altro!

Buona visione, in attesa dei vostri commenti

https://youtu.be/IiuErsWIGBE
"Avete mai sentito parlare di #sharenting? Si tratta della moda di postare foto dei figli sui social media. Questo potrebbe avere gravi ripercussioni sulla privacy dei minori. Oltre a mettere a rischio la loro sicurezza."

https://sicurezza.net/privacy/sharenting-cosa-e-perche-pericoloso

Consiglio la lettura ai genitori.
Noi dedicheremo una futura #chiacchieredigitali al tema con EduCare4.0
Safer Internet Day - 9 febbraio 2021

Fonte immagine: web