Città di Caltagirone
863 subscribers
418 photos
33 videos
67 links
Download Telegram
100 anni: un traguardo significativo. A raggiungerlo è stata Francesca Bagnara, che oggi festeggia un secolo di vita, circondata dall'affetto dei suoi cari, dai figli Concetta, Pina e Angelo, a tutti gli altri familiari, comprese le tre nipoti e i due pronipoti, la più piccola dei quali, Beatrice, di appena sei mesi.
A congratularsi con lei, che durante la sua lunga esistenza si è dedicata con grande amore e abnegazione ai figli, facendo la mamma a tempo pieno, anche il sindaco Fabio Roccuzzo.
Foto di Andrea Annaloro

#caltagirone #caltagironecittàdellaceramica #centenaria
𝐀𝐧𝐧𝐨 𝐬𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟐-𝟐𝟎𝟐𝟑: 𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐯𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝ì 𝟏𝟒 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐝𝐨𝐦𝐚𝐧𝐝𝐞 𝐧𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐬𝐜𝐮𝐨𝐥𝐚 𝐟𝐫𝐞𝐪𝐮𝐞𝐧𝐭𝐚𝐭𝐚) 𝐩𝐞𝐫 𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐫𝐢𝐛𝐮𝐭𝐢 𝐫𝐞𝐥𝐚𝐭𝐢𝐯𝐢 𝐚𝐢 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐢 𝐝𝐢 𝐭𝐞𝐬𝐭𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐞 𝐬𝐜𝐮𝐨𝐥𝐞 𝐬𝐞𝐜𝐨𝐧𝐝𝐚𝐫𝐢𝐞 𝐝𝐢 𝐩𝐫𝐢𝐦𝐨 𝐞 𝐬𝐞𝐜𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐠𝐫𝐚𝐝𝐨

Scadranno venerdì 14 ottobre i termini per presentare la domanda attraverso cui concorrere all’assegnazione dei contributi per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri di testo per le scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, erogati dalla Regione siciliana per l’anno scolastico 2022/2023.
Lo rendo noto l’Amministrazione comunale di Caltagirone.
Hanno diritto al contributo gli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, appartenenti a famiglie in possesso di un Indicatore della situazione economica equivalente (Isee) non superiore a 10.632,94 euro.
Gli aventi diritto dovranno presentare, come detto entro venerdì 14 ottobre, nell’istituto scolastico frequentato: domanda, redatta su apposito stampato, disponibile nelle scuole, negli uffici del Servizio Politiche scolastiche, all'Urp e sul sito del Comune, compilata dal richiedente in ogni sua parte; copia di valido documento di riconoscimento del soggetto richiedente il beneficio (genitore, tutore, studente maggiorenne); copia del codice fiscale del richiedente e copia dell’attestazione Isee.

Le istituzioni scolastiche interessate cureranno la ricezione delle domande entro il termine suddetto e, verificatane la rispondenza ai requisiti richiesti, le trasmetteranno al Servizio Politiche scolastiche del Comune insieme a un dettagliato elenco degli studenti aventi diritto, completo di tutti i dati anagrafici di ciascuno studente e del soggetto richiedente, entro il 18 novembre 2022.

Le scuole aderenti alla pratica del comodato d’uso tratterranno le istanze pervenute, compilando l’elenco degli studenti aventi diritto, completo di tutti i dati anagrafici di ciascuno di loro, che trasmetteranno al Servizio Politiche scolastiche del Comune entro il 18 novembre 2022.

Se il dichiarante non è in possesso dell’attestazione Isee, dovrà inserire, nella domanda di partecipazione, il numero di protocollo e la data di presentazione della Dsu (Dichiarazione sostitutiva unica).
Per ulteriori informazioni, rivolgersi al servizio Politiche scolastiche, in via Taranto 14, tel. 0933.41815- 41816, o all’Urp (Palazzo municipale, tel. 0933.41350).

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #contributilibri #scuola
𝐂𝐨𝐧𝐬𝐢𝐠𝐥𝐢𝐨 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐞: 𝐩𝐫𝐨𝐬𝐬𝐢𝐦𝐚 𝐬𝐞𝐝𝐮𝐭𝐚 𝐠𝐢𝐨𝐯𝐞𝐝ì 𝟐𝟐 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞

Convocato dal presidente Francesco Incarbone, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi, nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del municipio, alle 19 di giovedì 22 settembre.

Sei gli argomenti all’ordine del giorno: 1) Mozione sull'attivazione del cosiddetto “baratto amministrativo”; 2) Progetto di ristrutturazione e completamento del centro di riabilitazione motoria di proprietà dell’Aias - Fondazione "Concetta D'Alessandro" Onlus, che si trova in via delle Industrie 23 – Approvazione del progetto in deroga secondo quanto previsto dall'articolo 32 del Regolamento edilizio comunale e dall'articolo 58 delle Norme tecniche di attuazione allegate al Piano regolatore generale; 3) Cooperazione fra i cittadini e l’Amministrazione per la cura e la valorizzazione dei beni comuni – Regolamento sui patti di collaborazione; 4) Ratifica di una deliberazione di Giunta municipale dello scorso 2 settembre, adottata in via d’urgenza; 5) Ratifica di un’altra deliberazione di Giunta comunale dello scorso 22 agosto, adottata in via d’urgenza; 6) Aggiornamento al 2021 del Catasto dei soprassuoli percorsi dal fuoco.
Nelle foto: il prospetto del Palazzo municipale, il presidente Francesco Incarbone e una delle precedenti sedute del Consiglio comunale.

#caltagironecittàdellaceramica #caltagirone #cittadicaltagirone #consigliocomunale
E' l'altra faccia del carcere. Quella, sempre più preponderante negli intenti degli addetti ai lavori, che sa di umanità e di socialità.

“Un giorno come a casa”, lo Spazio famiglie – sei stanze arredate di tutto punto - inaugurato ieri mattina nella Casa circondariale di Caltagirone, su iniziativa dell'Istituto e grazie alla collaborazione con l’associazione “Il Favo” e Ikea Retail Italia Srl, è un luogo accogliente e con mille colori, importante per restituire il sorriso ai bambini che vanno a far visita al proprio padre in carcere. E persino per celebrare momenti intimi come un compleanno o la festa del papà, recuperando una dimensione familiare altrimenti preclusa a chi è dietro le sbarre.
Protagonisti della progettazione degli spazi sono stati gli stessi detenuti che, essendo diverse decine di loro studenti del liceo artistico “Secusio”, sono pure gli autori dei quadri posti nella grande stanza dei colloqui. l'Amministrazione comunale e la Casa circondariale hanno in cantiere tanti progetti comuni.
L'Amministrazione comunale informa che il Consorzio di Bonifica 7 di Caltagirone ha diffuso il seguente avviso - firmato dal commissario straordinario Francesco Nicodemo e dal vicedirettore generale Gaetano Punzi -, relativo alla 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐝𝐨𝐦𝐚𝐧𝐝𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐚𝐢𝐮𝐭𝐢 𝐚𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐠𝐫𝐢𝐜𝐨𝐥𝐭𝐨𝐫𝐢:

"Si avvisano gli utenti in possesso dei requisiti di ammissibilità richiesti per beneficiare dell'aiuto temporaneo eccezionale agli agricoltori colpiti dalla crisi del conflitto Russo - Ucraino sotto forma di abbattimento dei ruoli debitori dei Consorzi di bonifica della Sicilia (d.d.g. n. 3439 del 30.08.2022) che la relativa domanda deve essere depositata presso la sede del Consorzio di Bonifica n. 7 Caltagirone, in via Giorgio Arcoleo n. 172 - Caltagirone, o in alternativa presso i locali che si trovano in territorio di Mineo, in contrada Rocchicella.
Per avere nel dettaglio il bando e il modello delle domande da compilare, consultare il sito www.consorziobonifica7caltagirone.it

𝐄𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐚 𝐝𝐚𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐥 𝟑𝟎 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟐".

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #consorziodibonifica #aiutiagricoltori #agricoltura #agricoltori
𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟐𝟒 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞, 𝐚 𝐕𝐢𝐥𝐥𝐚 𝐏𝐚𝐭𝐭𝐢, 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐨 “𝐈𝐨 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐑𝐢𝐭𝐚 – 𝐋𝐚 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐢𝐦𝐚 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐢𝐦𝐚 𝐝𝐢 𝐯𝐢𝐚 𝐃’𝐀𝐦𝐞𝐥𝐢𝐨”

A trent'anni dalla morte di Rita Atria, la testimone di giustizia che ufficialmente si uccise ad appena 17 anni dopo la strage di via D'Amelio, Marotta &Cafiero pubblica "Io sono Rita" – Rita Atria, la settima vittima di via D’Amelio, scritto da Giovanna Cucè, Nadia Furnari e Graziella Proto.

Il libro sarà presentato sabato 24 settembre, alle 18,30, a Villa Patti, su iniziativa di Giovanna Regalbuto (che modererà i lavori) e Gianluca Giarratana con il patrocinio del Comune di Caltagirone. Interverranno il presidente della Giunta distrettuale Anm (Associazione nazionale magistrati) di Catania Antongiulio Maggiore e due delle autrici: la vicepresidente dell’associazione antimafie “Rita Atria” Nadia Furnari e la direttrice della testata “Le Siciliane”, Graziella Proto.

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #RitaAtria #viadamelio #villapatti
Domenica 25 settembre, dalle 10, alla Villa comunale, una manifestazione canina patrocinata dal Comune
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
Caltagirone e le sue splendide ceramiche continuano a far parlare di sé. Ieri pomeriggio su "Caduta libera", il programma in onda su Canale 5 con la conduzione di Gerry Scotti.

#caltagironecittàdellaceramica #caltagirone #verus #TurismoCaltagirone #cittadicaltagirone
𝐑𝐢𝐥𝐚𝐬𝐜𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥’𝐚𝐭𝐭𝐞𝐬𝐭𝐚𝐭𝐨 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐢𝐭𝐮𝐭𝐢𝐯𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐭𝐞𝐬𝐬𝐞𝐫𝐚 𝐞𝐥𝐞𝐭𝐭𝐨𝐫𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐞 𝐜𝐨𝐧𝐬𝐮𝐥𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐢 𝐝𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟐𝟓 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞

Il Servizio elettorale del Comune di Caltagirone rende noto che, in occasione delle elezioni di domenica 25 settembre, l’attestato sostitutivo della tessera elettorale sarà rilasciato negli uffici che si trovano a piano terra del Palazzo municipale e in quelli dell’ex Educandato San Luigi nei seguenti giorni e orari: oggi, giovedì 22 settembre dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19; venerdì 23 dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato 24 dalle 9 alle 19 e domenica 25 settembre dalle 7 alle 23. L’Ufficio carte d’identità resterà aperto venerdì 23 dalle 15 alle 19, sabato 24 dalle 8 alle 14 e dalle 15 alle 19, domenica 25 dalle 7 alle 23.

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #elezioni22 #elezioni
𝐆𝐢𝐨𝐯𝐞𝐝ì 𝟐𝟗 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞 𝐫𝐢𝐮𝐧𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐏𝐚𝐭𝐭𝐨 𝐥𝐨𝐜𝐚𝐥𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚. 𝐋’𝐚𝐬𝐬𝐞𝐬𝐬𝐨𝐫𝐞 𝐋𝐮𝐜𝐚 𝐆𝐢𝐚𝐫𝐦𝐚𝐧à: “𝐔𝐭𝐢𝐥𝐞 𝐦𝐨𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐩𝐞𝐫 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐯𝐢𝐭à 𝐥𝐞𝐠𝐚𝐭𝐞 𝐚𝐥 𝐦𝐨𝐧𝐝𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐥𝐞𝐭𝐭𝐮𝐫𝐚 𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐛𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐡𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐢”

Convocata dall’assessore alle Biblioteche Luca Giarmanà, giovedì 29 settembre, alle 17,30, nella sala conferenze della biblioteca comunale “Emanuele Taranto”, si terrà una riunione dei sottoscrittori – scuole e associazioni culturali, ma le adesioni sono aperte costantemente – del Patto locale per la lettura. All’ordine del giorno dei lavori l’aggiornamento e la condivisione del parco progetti attivo riguardante le biblioteche comunali e la programmazione delle attività per l'anno in corso.

“Si tratta – sottolinea l’assessore Giarmanà – di un’utile opportunità per fare il punto e per progettare le attività legate al mondo della lettura e delle biblioteche, anche alla luce di alcune significative novità che si profilano, fra le quali anche la partecipazione a progetti e bandi”.

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #pattolettura #cittachelegge
Sabato 1ottobre, a Granieri, la Festa di addio all'estate
𝐂𝐨𝐧𝐬𝐢𝐠𝐥𝐢𝐨 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐞: 𝐬ì 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐫𝐚𝐭𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚 𝐝𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐝𝐞𝐥𝐢𝐛𝐞𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐆𝐢𝐮𝐧𝐭𝐚. 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐭𝐞 𝐫𝐢𝐜𝐡𝐢𝐞𝐬𝐭𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐝𝐮𝐞 𝐬𝐞𝐝𝐮𝐭𝐞 𝐬𝐭𝐫𝐚𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐫𝐢𝐞 𝐬𝐮 𝐩𝐚𝐬𝐬𝐢 𝐜𝐚𝐫𝐫𝐚𝐛𝐢𝐥𝐢 𝐞 𝐜𝐚𝐫𝐨 𝐛𝐨𝐥𝐥𝐞𝐭𝐭𝐞

Il Consiglio comunale, nel corso della seduta di ieri sera, ha approvato all’unanimità la ratifica di una deliberazione di Giunta municipale adottata in via d’urgenza, mentre ha deciso (13 sì del centrodestra, un astenuto e 9 no del centrosinistra) di rinviare “per approfondimenti” la ratifica di un’altra deliberazione dell’esecutivo.

Dopo il minuto di silenzio osservato, su proposta del presidente Francesco Incarbone, per le vittime dell’alluvione nelle Marche, ampio spazio, in apertura, è stato dedicato alle comunicazioni dei consiglieri e alle repliche dell’Amministrazione.

Selenia Tutone ha chiesto attenzione “per le famiglie di minori con disabilità che attendono da anni la collocazione in centri diurni convenzionati col Comune per la riabilitazione” e per una stradina che si diparte dalla via San Pietro e che risulta “impraticabile per la presenza di rifiuti”. Ivana La Pera ha sollecitato verifiche “in ordine alla necessaria e improcrastinabile derattizzazione nel plesso scolastico Sant’Orsola”. Luca Distefano ha sollecitato “interventi di pulizia e scerbatura” in città, “lo spostamento di alcune panchine in via Cariddi” per prevenire il disturbo alla quiete dei residenti, una “revisione degli aumenti per i passi carrabili” e chiesto chiarimenti “sulle modalità di pagamento e sul <quantum> dovuto per la realizzazione della Scala illuminata”. Aldo Grimaldi ha annunciato la presentazione, da parte dei consiglieri del centrodestra, di una richiesta di Consiglio straordinario “per la sospensione della delibera di Giunta sulle tariffe dei passi carrabili e per la predisposizione di un piano tariffario che tenga conto della differenziazione fra le vie e della sostenibilità del canone”. Richiesta di convocazione di una seduta straordinaria e urgente, come spiegato da Sergio Gruttadauria, è stata avanzata dagli stessi consiglieri di centrodestra “perché l’Amministrazione si attivi con il Governo regionale e nazionale per aiuti concreti alle imprese contro il caro bollette”. Infine, Marco Failla ha indicato come “necessari” la segnaletica orizzontale nei pressi della scuola di Lago Ballone e orari diversi dagli attuali per la raccolta di carta, “per evitare un congestionamento del traffico in concomitanza con l’ingresso nelle scuole”.

Il sindaco Fabio Roccuzzo ha assicurato “una tempestiva verifica” sui disagi, riconducibili alle competenze di altri enti, per le famiglie di minori disabili e garantito “celeri interventi di pulizia” nella stradina segnalata. Quanto alla scuola di Sant’Orsola, ha detto che, “dopo la derattizzazione in corso, gli studenti potranno tornare nelle loro aule”. Relativamente alla scerbatura, il primo cittadino ha rilevato che “si sta intervenendo secondo le possibilità attuali, tenuto conto della perdurante indisponibilità della ditta aggiudicataria del servizio”. Su via Cariddi ha anticipato un nuovo intervento. Sui passi carrabili, nel ribadire che le tariffe sono “l’inevitabile frutto dell’applicazione della legge”, ha auspicato che la seduta straordinaria possa rappresentare “una proficua e definitiva occasione” per fare chiarezza. Sul caro energia Roccuzzo, nel condividere le preoccupazioni dei firmatari dell’ordine del giorno, si è detto “pronto ad assumere ogni iniziativa possa rivelarsi utile”. Riguardo alle altre problematiche evidenziate, il vicesindaco Paolo Crispino ha indicato come prossima la realizzazione della segnaletica in località Lago Ballone, “nell’ambito del piano di interventi in corso di effettuazione davanti alle scuole”. Infine, sul ritiro di carta e carta negli esercizi commerciali, il vicesindaco ha riferito che segnalerà all’impresa Econord “l’esigenza che venga eseguito in orari diversi”.
“𝐏𝐨𝐥𝐢𝐭𝐞𝐢𝐚”: 𝐚𝐥 𝐯𝐢𝐚 𝐜𝐨𝐧 𝟔𝟕𝟎𝐦𝐢𝐥𝐚 𝐞𝐮𝐫𝐨 𝐢𝐥 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐂𝐚𝐥𝐭𝐚𝐠𝐢𝐫𝐨𝐧𝐞 (𝐥’𝐮𝐧𝐢𝐜𝐨 𝐟𝐢𝐧𝐚𝐧𝐳𝐢𝐚𝐭𝐨 𝐧𝐞𝐥𝐥’𝐈𝐭𝐚𝐥𝐢𝐚 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨-𝐦𝐞𝐫𝐢𝐝𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞) 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐟𝐨𝐫𝐦𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞 𝐥𝐚 𝐬𝐞𝐧𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐢𝐳𝐳𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐚𝐢 𝐭𝐞𝐦𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐜𝐚𝐦𝐛𝐢𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐜𝐥𝐢𝐦𝐚𝐭𝐢𝐜𝐨 𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐨 𝐬𝐯𝐢𝐥𝐮𝐩𝐩𝐨 𝐬𝐨𝐬𝐭𝐞𝐧𝐢𝐛𝐢𝐥𝐞. 𝐋’𝐀𝐦𝐦𝐢𝐧𝐢𝐬𝐭𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞: “𝐂𝐨𝐢𝐧𝐯𝐨𝐥𝐭𝐢 𝐚𝐧𝐜𝐡𝐞 𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐥𝐭𝐫𝐢 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐞, 𝐪𝐮𝐢𝐧𝐝𝐢, 𝐫𝐢𝐜𝐚𝐝𝐮𝐭𝐞 𝐩𝐨𝐬𝐢𝐭𝐢𝐯𝐞 𝐬𝐮 𝐭𝐮𝐭𝐭𝐨 𝐢𝐥 𝐂𝐚𝐥𝐚𝐭𝐢𝐧𝐨"

Al via da ottobre e per la durata di due anni il progetto, denominato “Politeia”, che ha come capofila il Comune di Caltagirone e come partner tutti gli altri Comuni del Calatino, Kalat Ambiente ed enti del Terzo settore, per un totale di 21 soggetti in partenariato. Il progetto, finanziato dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics) con 600mila euro, ai quali si aggiungono 70mila come cofinanziamento, è uno degli 8 finanziati in Italia a Regioni e Comuni e l'unico dell’Italia centro-meridionale. Si propone la formazione e la sensibilizzazione ai temi del cambiamento climatico e dello sviluppo sostenibile. In particolare, intende coinvolgere studenti, amministratori e dipendenti degli enti locali, ma anche appartenenti alla cosiddetta società civile, attraverso laboratori didattici, sessioni formative, workshop ed eventi. Prevista, fra l’altro, la creazione di comunità energetiche per ridurre i consumi e i costi.

"Ringrazio i diversi partner – sottolinea l’assessore alla Cooperazione Luca Giarmanà - per avere concorso a dare vita a questo progetto, che si inserisce appieno fra le iniziative dell’Agenda 2030 per il contrasto al cambiamento climatico a livello locale e costituisce, quindi, un significativo contributo di Caltagirone e del Calatino in questa direzione”.

"Questo finanziamento - dichiara il sindaco Fabio Roccuzzo - premia la nostra capacità di progettazione. È la prima volta, infatti, che l'Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo finanzia nella nostra città e nel territorio un progetto volto all'educazione ambientale. Una bella opportunità di formazione e sensibilizzazione alla cittadinanza globale – conclude il primo cittadino -, che avrà ricadute positive su tutto il Calatino e potrà accreditarci con la stessa Agenzia per ulteriori, importanti iniziative destinate a coinvolgere i giovani e la cosiddetta società civile".

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #politeia #nocambiamentoclimatico #cambiamentoclimatico #AICS
𝐀𝐯𝐯𝐢𝐬𝐨 “𝐆𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐢 𝐢𝐧 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚”: 𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐮𝐧𝐞𝐝ì 𝟑 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐥𝐞 𝐦𝐚𝐧𝐢𝐟𝐞𝐬𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝’𝐢𝐧𝐭𝐞𝐫𝐞𝐬𝐬𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐢𝐧𝐝𝐢𝐯𝐢𝐝𝐮𝐚𝐫𝐞 𝐮𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐧𝐞𝐫 𝐝𝐞𝐥 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐞. 𝐋’𝐚𝐬𝐬𝐞𝐬𝐬𝐨𝐫𝐞 𝐋𝐮𝐜𝐚 𝐆𝐢𝐚𝐫𝐦𝐚𝐧à: “𝐂𝐨𝐥 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐂𝐮𝐥𝐭𝐮𝐫𝐀𝐭𝐭𝐢𝐯𝐚 𝐯𝐨𝐠𝐥𝐢𝐚𝐦𝐨 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐫𝐞 𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐩𝐚𝐳𝐢 𝐦𝐞𝐧𝐨 𝐮𝐭𝐢𝐥𝐢𝐳𝐳𝐚𝐭𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚”

Aperta la manifestazione d'interesse attraverso cui individuare un partner di progetto per candidare il Comune di Caltagirone all'avviso 'Giovani in Biblioteca', promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri - Dipartimento Politiche giovanili.

S'invitano i soggetti interessati a visionare l'avviso pubblico, l'abstract di progetto, denominato “CulturAttiva”, proposto dalla Biblioteca “Emanuele Taranto” e a compilare il modulo di candidatura. https://comune.caltagirone.ct.it/ente/avvisi/74

La scadenza è fissata per il prossimo lunedì 3 ottobre.

"Il progetto CulturAttiva, proposto dal Comune di Caltagirone e rivolto ai giovani – dichiara l’assessore alle Biblioteche e alle Politiche giovanili Luca Giarmanà - intende valorizzare gli spazi meno utilizzati della Biblioteca comunale, trasformandoli in luoghi di aggregazione dove promuovere aspetti di cultura locale, beni culturali e patrimonio librario attraverso processi di cittadinanza attiva e mediante infrastrutture ICT. Apriamo questo avviso – conclude l’assessore - con l'auspicio che le scuole e/o le associazioni della nostra città vogliano, ancora una volta, creare con il Comune significative sinergie, nel solco dei forti rapporti di collaborazione che ci caratterizzano".

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #biblioteca #bibliotecacomunale
Comunità energetiche rinnovabili, un'opportunità contro il caro bollette: il Comune di Caltagirone partecipa al bando per promuovere Cer solidali a sostegno delle famiglie in difficoltà. Oggi ,su "La Sicilia", l'assessore alla Transizione ecologica Lara Lodato ne illustra "i molteplici vantaggi".

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #comunitaenergierinnovabili #carobollette
𝐆𝐞𝐧𝐢𝐮𝐬 𝐋𝐨𝐜𝐢: 𝐨𝐠𝐠𝐢, 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝟏𝟖,𝟒𝟓, 𝐬𝐢 𝐢𝐧𝐚𝐮𝐠𝐮𝐫𝐚𝐧𝐨 𝐢𝐥 𝐫𝐞𝐜𝐮𝐩𝐞𝐫𝐨 𝐞 𝐥𝐚 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐨𝐫𝐫𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐌𝐮𝐫𝐚 𝐦𝐞𝐝𝐢𝐞𝐯𝐚𝐥𝐢 𝐞 𝐢𝐥 𝐦𝐮𝐫𝐚𝐥𝐞 𝐚𝐭𝐭𝐢𝐠𝐮𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐓𝐨𝐫𝐫𝐞. “𝐂𝐨𝐬ì 𝐥𝐚 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐚 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐢𝐭à 𝐝𝐢 𝐫𝐢𝐚𝐩𝐩𝐫𝐨𝐩𝐫𝐢𝐚 𝐝𝐢 𝐮𝐧𝐚 𝐦𝐞𝐦𝐨𝐫𝐢𝐚 𝐜𝐡𝐞 𝐯𝐚 𝐭𝐞𝐧𝐮𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐬𝐭𝐚”

Si terrà oggi, martedì 27 settembre, alle 18,45, sui luoghi, la cerimonia di inaugurazione di due progetti realizzati dall’associazione “Genius Loci” con il patrocinio del Comune di Caltagirone: il recupero e la valorizzazione della Torre delle Mura medievali in Via Mure Antiche e il murale, attiguo alla Torre, ispirato dalla storia scritta tramandata delle mura, dal titolo “Costruttori di mura e di grottesca natura”, realizzato dall’artista Andrea Casciu. Interverrà il sindaco Fabio Roccuzzo.

“A ricordare la struttura medievale della città sono evidenti i resti dell’antica, doppia cinta muraria – informa il presidente di Genius Loci Maurizio Pedi – Le abitazioni civili, nei secoli successivi, si sono embricate ai tratti della cinta muraria, a volte inglobandola, altre volte sfruttandola come mura perimetrali delle stesse case. E’ bastato ripulire dalle superfetazioni la Torre, illuminarla debitamente e apporre una targa a ricordo e identificazione della nostra storia. In questo modo – conclude il dott. Pedi - la nostra città si riappropria di una memoria che va tenuta desta”.

Quanto al murale, illuminato per una sua migliore fruizione anche serale, l’artista è stato ispirato, in particolare, dalla lettura dei testi del barone Perticone sulle bellezze architettoniche di Caltagirone e del più recente “Il castello e le mura di Caltagirone. Una storia giuridica e istituzionale”, di Giacomo Pace Gravina. Si tratta del sesto murale realizzato da Genius Loci nell’ambito del progetto pluriennale “Rigenerart”.

Il sindaco Roccuzzo sottolinea “l’importanza dell’intervento così attuato, che si traduce altresì in un significativo recupero della memoria storica della nostra comunità”, e plaude “all’azione di cui, ancora una volta, Genius Loci si è resa protagonista in sinergia con le istituzioni”.
Il luogo è raggiungibile o dai gradini di via Mure antiche (di fronte la Chiesa di San Pietro), o da sopra, poco più avanti dell'ingresso della sala cinematografica Karol.

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #geniusloci #recupero
“𝐏𝐚𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐋𝐚𝐛𝐫𝐚𝐝𝐨𝐫”: 𝐝𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟐 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐚𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐝𝐢𝐜𝐚𝐭𝐚 𝐚𝐠𝐥𝐢 𝐚𝐦𝐢𝐜𝐢 𝐚 𝐪𝐮𝐚𝐭𝐭𝐫𝐨 𝐳𝐚𝐦𝐩𝐞

S’intitola “Passione Labrador” la giornata dedicata agli amici a quattro zampe (aperta a tutte le razze Retriever) che si terrà domenica 2 ottobre a Caltagirone, con il patrocinio del Comune e della delegazione Mongibello Catania del Retrievers Club Italiano.

Appuntamento alle 10 alla Villa comunale. I partecipanti percorreranno poi la via Roma in compagnia dei pelosi, giungendo sulla Scala di Santa Maria del Monte e percorrendola in senso ascendente sino alla sommità, dove avverrà la consegna di gadget. Seguirà un momento conviviale, mentre il pomeriggio sarà dedicato alle ceramiche di Caltagirone.

“L’Amministrazione – sottolinea l’assessore ai Diritti degli animali Lara Lodato – crede fortemente nelle manifestazioni finalizzate a diffondere una corretta cultura cinofila e a costruire una convivenza serena e felice con gli amici a quattro zampe. L’evento di domenica 2 ottobre sarà infatti l’occasione per trascorrere, insieme al proprio cane, una giornata all’aria aperta e, soprattutto, all’insegna della bellezza per una passeggiata tra la Villa comunale, le vie del nostro splendido centro storico e la monumentale Scala di Santa Maria del Monte”.

#caltagironecittàdellaceramica #cittadicaltagirone #caltagirone #retriever #labrador #labradorretriever #scalasantamariadelmonte
#scalacaltagirone #villacomunale