Bacheca TB ELECTRIC
69 subscribers
65 photos
13 videos
51 links
NOVITÀ dal mondo elettrico e UTILI CONSIGLI per la CURA dell'impianto elettrico della propria CASA (ufficio, negozio ecc).
Ecco cosa troverete in questo canale con decorrenza di pubblicazione una volta ogni 1/2 settimane. Per COMUNICAZIONI 👉 @TB_Electric
Download Telegram
to view and join the conversation
💡 Vi siete mai chiesti perché le lampadine a led si bruciano in fretta?


👷 È quello che a volte mi capita, dopo aver eseguito da poco la sostituzione.

Innumerevoli sbalzi di tensione, l'eccessivo numero di accensioni e spegnimenti, ma soprattutto l'errata alimentazione, provocano l'invecchiamento precoce della lampadina.

👉🏻 Come già saprete ogni apparecchiatura elettrica domestica, può funzionare se viene alimentata da due conduttori ("fili"): la fase, e il neutro.
La differenza tra questi due, è che la fase ha corrente attiva, ovvero, toccando con il cerca fase il morsetto che blocca il conduttore al porta lampada, l'impugnatura trasparente del cacciavite si accende.
La fase la si riconosce anche dal colore del filo che solitamente è grigio, marrone o nero.

✔️ Per un corretto funzionamento del led o di qualsiasi apparecchiatura elettronica, occorre essere certi che spegnendo la luce, in entrambi i morsetti di alimentazione del led, il cerca fase rimanga spento. Ovvero che l'interruttore che comanda l'accensione, interrompa la fase e non il neutro.

Se questo non avviene vuol dire che, anche con la luce spenta, il led rimane sempre alimentato come se funzionasse 24h/24. Tra l'altro, se questo avviene sulle strisce led, noterete più facilmente che rimarranno lievemente accese (come è visibile nell'immagine introduttiva).

Vi consiglio vivamente l'adeguamento dell'impianto per evitare la continua spesa per la sostituzione delle lampadine e di altre apparecchiature.

📌 Per info, comunicazioni e assistenza
https://www.tbelectric.it/contattami
compilando le due caselle ad inizio pagina.
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
💡 Appena realizzato l'impianto elettrico in un appartamento, ma qualcosa non va!
È quello che è successo ad un mio nuovo cliente.

👷 Un nuovo impianto con una grossa anomalia: ogni volta che si toccava il forno e piano cottura ci si prendeva una brutta scossa. Questo significa che sia l'elettrodomestico che la messa a terra dell'impianto elettrico, non funzionavano come avrebbero dovuto.

👉🏻 Il primo problema si risolverà se il cliente farà riparare l'elettrodomestico o addirittura lo farà sostituire.
Per quanto riguarda la messa a terra, oltre a trovare in una scatola di derivazione e nel quadro elettrico alcuni conduttori di protezione non collegati tra di loro, ho anche constatato che all'esterno dell'alloggio mancava l'impianto di protezione.

✔️ Il tutto è stato risolto, ma c'è da tenere conto che l'impianto può essere considerato completo e certificabile dall'elettricista solo se correlato di messa a terra esistente, funzionante e adeguata ai valori di resistenza richiesti dalle norme.

✔️ Per avere un buon impianto certificato occorre anche avere le dotazioni minime di legge di prese e comandi luce, una maggiore selettività con almeno la divisione tra le linee di prese, luce ed elettrodomestici...e molti altri aspetti che un buon elettricista già sa.

Tra l'altro dal 1° Dicembre 2021 entrerà in vigore la nuova normativa sugli impianti elettrici (l'ottava edizione della CEI 64-8).

📌 Per comunicazioni e assistenza
https://www.tbelectric.it/contattami
compilando le due caselle ad inizio pagina.
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
Per DUBBI e ASSISTENZA, anche accedendo alla pagina "CONTATTAMI" del sito internet www.tbelectric.it

Cliccate 👉🏻 QUI 👈🏻 per un accesso diretto.

👋🏻😊
🤔 Vi è mai capitato di voler sostituire la suoneria di casa...convinti di dover collegare due fili...e poi ve ne siete trovati tre, senza sapere che fare?

👉🏻 Nei vecchi impianti a bassa tensione, a volte, venivano installati campanelli con doppia funzione, ovvero un unico apparecchio che suoni sia premendo il pulsante di chiamata della pulsantiera citofonica e sia premendo il pulsante alla porta d'ingresso dell'alloggio, con due suoni differenti a seconda della provenienza della chiamata, per poter capire se rispondere al citofono o già accogliere gli ospiti in casa.

📌 Purtroppo questo tipo di campanello è difficile da trovare.
In caso di guasto potrete sostituirlo con due apparecchi distinti, ad esempio con una suoneria e un din don, dove il filo collegato sul morsetto "comune" (in questo caso bianco) dovrete sdoppiarlo per alimentare entrambi i campanelli, mentre gli altri due, uno per campanello.

----------
👇🏻 Per info sul canale 👇🏻
@Bacheca_TB_ELECTRIC
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
Channel photo updated
NUOVE NORME per gli impianti elettrici tutte a vostro vantaggio! Entreranno in vigore dal 1° Dicembre 2021:

👉🏻 A voi la libera scelta di cambiare fornitura elettrica da 3 a 6Kw senza dover ogni volta chiamare l'elettricista per sostituire gli interruttori di protezione e i conduttori, sovradimensionandoli.

👉🏻 Sicurezza per voi e i vostri elettrodomestici aumentando le protezioni dalle sovratensioni provenienti dall'esterno (fulmini, picchi di tensione ecc).

👉🏻 Fruibilità dell'impianto per non dover utilizzare le pericolosissime triple o adattatori.

👉🏻 Maggiore selettività dell'impianto per non rimanere senza corrente in caso di manutenzione.

👉🏻 Continuità di servizio per non rimanere al buio a causa di temporali o guasti inaspettati.

E tanto altro...che vi dirò nelle prossime settimane

Spero vi possa essere utile

👋😊


Per comunicazioni cliccate qui
👉🏻 @TB_Electric 👈🏻

________
📌 Vi ricordo che questo è un canale pubblico e l'iscrizione è gratuita con privacy al 100% perché nessun iscritto potrà conoscere i vostri dati.

Per chi non volesse essere disturbato restando sempre aggiornato, potrà azzerare la suoneria cliccando sul pulsante "silenzia" qui in basso.

Inoltre siete liberi di far iscrivere amici e parenti condividendo questo canale oppure abbandonarlo nel caso fosse per voi poco interessante.


Grazie
This media is not supported in your browser
VIEW IN TELEGRAM
INTRODUZIONE

📈 Con l'evolversi del consumo dell'energia elettrica (fotovoltaico, piani induzione nuovi sistemi di condizionamento ecc), anche le norme si evolvono e tutte a vostro vantaggio!


📑 Il CEI, ovvero il comitato elettrotecnico Italiano, per restare al passo con le nuove tecnologie ed i nuovi sviluppi ha emanato una serie di norme che garantiscono la propria totale tranquillità. Nello specifico la norma CEI 64-8 determina gli standard essenziali in termini di prestazioni che l'impianto deve possedere come caratteristica (la sicurezza, l’affidabilità, l’usabilità e la totale fruibilità).

📣 Una delle novità di questa norma, è quella di darvi la possibilità di scegliere la fornitura che più vi fa comodo senza dover ogni volta toccare l'impianto. Oltre al giusto dimensionamento dei conduttori, si avrà il quadro elettrico predisposto per una fornitura di almeno 6Kw.
Dovrà esserci un interruttore generale a valle del contatore obbligatoriamente da 32A e non solo....

______
NOVITÀ dal settore elettrico e UTILI CONSIGLI per la CURA dell'impianto elettrico della propria CASA (ufficio, negozio ecc).
Ecco cosa troverete in questo canale con decorrenza di pubblicazione una volta ogni 1/2 settimane.

Per tutto il resto visitate il sito web www.tbelectric.it

Se volete potete condividere questo canale, che è pubblico, anche con chi non ha Telegram utilizzando questo link così potrà comunque vedere i contenuti
https://t.me/s/Bacheca_TB_ELECTRIC
PARLANDO DEL QUADRO ELETTRICO

💡 Se prima si considerava il generale quadro come un ulteriore protezione basata sulla fornitura contrattuale richiesta al momento della realizzazione dell'impianto, ora non è più così.
Tale interruttore viene considerato come predisposizione ad un probabile aumento di fornitura elettrica, ecco perché dovrà essere installato un 32A.

👉🏻 Inoltre, per i piccoli alloggi, si richiede un minimo di due linee principali nell'impianto, ad es. linea luce e linea prese, protette con due interruttori magnetotermici-differenziali (salvavita) rispettivamente da 10A e 16A. Per alloggi più grandi questa suddivisione dovrà essere aumentata integrando anche la divisione a zone.

👉🏻 Non meno importante è il terzo salvavita dedicato agli elettrodomestici (o almeno al condizionatore fisso e lavatrice), ma questo dovrà essere più sensibile, cioè di classe A o meglio F da almeno 25A.

👉🏻 Tutto questo dovrà essere realizzato in concomitanza con l'adeguato dimensionamento dei conduttori, soprattutto per la colonna montante, cioè per chi ha il contatore in cantina.

📌 Ecco che il quadro racchiude alcuni aspetti a vostro favore:
- la libera scelta di aumentare la fornitura, avendo installato un generale quadro da 32A,
- la continuità di servizio per non rimanere al buio grazie alla selettività dell'impianto realizzata con i tre salvavita,
- una maggiore protezione per i vostri elettrodomestici con il salvavita di classe A o F,
- maggiore utilizzo di energia e meno sprechi in bolletta in seguito al sovradimensionamento dei conduttori.

_________
👇🏻 Per info sul canale 👇🏻
@Bacheca_TB_ELECTRIC
LA COLONNA MONTANTE E L'ADEGUATO DIMENSIONAMENTO DEI CONDUTTORI.

💡 Per far sì che si possa utilizzare maggior corrente, bisogna anche sovradimensionare i principali conduttori che costituiscono l'impianto elettrico: la colonna montante, le dorsali delle linee principali, le linee dedicate agli elettrodomestici più potenti (condizionatore, piano induzione ecc).

👉🏻 Questo permette di avere meno resistenza al passaggio di corrente nei conduttori, potendo prelevare più potenza, con il risultato di avere meno caduta di tensione e meno sprechi in bolletta.

📌 Se non ci sono impedimenti strutturali e si realizza un nuovo impianto (compreso tubi e scatole):
- la colonna montante non deve avere una sezione inferiore a 10mm² (oltre al terzo piano meglio utilizzare il 16mm²),
- le principali dorsali della linea prese almeno da 6mm,
- la linea del piano induzione da 4mm², meglio da 6mm²
E così via...ci sono delle tabelle che stabiliscono le sezioni più adeguate.

______
👇🏻 Per info sul canale 👇🏻
@Bacheca_TB_ELECTRIC
SCARICATORI DI SOVRATENSIONE, SPD O POP

💡 Quante volte ho sentito o visto TV o altri elettrodomestici bruciati dalle scariche atmosferiche?!

👉🏻 Ecco due dispositivi dedicati ad aumentare la protezione del vostro impianto e dei vostri elettrodomestici.
Questi dispositivi, insieme ad un buon impianto parafulmine, proteggono da sovratensioni che possono essere causati ad esempio dai fulmini.

Gli SPD servono per sovratensioni alte, mentre i POP da sovratensioni più basse ma continue..anche quelle a lungo andare danneggiano le apparecchiature elettriche.

📌 Sono dispositivi che dovranno essere posizionati nel quadro elettrico dell'alloggio a monte di tutto l'impianto e collegati alla messa a terra (personale o condominiale).

__
👇🏻 Per info sul canale 👇🏻
@Bacheca_TB_ELECTRIC
DOTAZIONI MINIME D'IMPIANTO

💡 Con l’incremento degli apparecchi elettrici/elettronici presenti nelle abitazioni, molto spesso non si possiede un numero di prese adeguato, dovendo poi ricorrere a prolunghe, triple, adattatori ecc.
Questa soluzione può essere pericolosa perché si rischia di sovraccaricare o danneggiare la presa di corrente utilizzata.

👉🏻 Ecco perché la Norma prescrive l’installazione di un numero minimo di punti presa di corrente separati e distribuiti in punti chiave all’interno dell’abitazione, proprio per evitare l'irreparabile.

📌 Ad esempio, durante la realizzazione di un NUOVO IMPIANTO, bisognerà disporre:
- almeno 6 prese di corrente al fianco di ogni presa TV,
- 1 presa di corrente al fianco di ogni presa dati/telefonici,
- alcune prese tedesche nei punti mirati dove può esserci la necessità di utilizzare elettrodomestici portatili come ad esempio l'aspirapolvere,
- da 4 / 6 punti presa in su in base alla grandezza di un soggiorno, camera da letto, studio,
- da 5 punti presa in su nella cucina,
- e così in tutte le altre stanze, seguendo scrupolosamente le tabelle ufficiali in base al livello prestazionale scelto per l'impianto elettrico.
TABELLA COMPLETA delle dotazioni minime

💡 In verità ci sono ancora altre dotazioni minime da rispettare come il numero di prese TV, telefoniche, dati, l'illuminazione d'emergenza, ecc.

📌 Un consiglio da considerare durante la realizzazione:
- un sistema di chiamata con pulsante a tirante nella vasca/doccia con relativo campanello (obbligatorio in caso di disabili),
- un conta chilowatt per chi ha il contatore in cantina per un controllo immediato dei PROPRI consumi (a volte avere il contatore in cantina può essere un problema non averlo sotto controllo).


Nel caso doveste realizzare un NUOVO impianto elettrico in casa vostra, consultate questa tabella, anche se non è quella ufficiale, potrà comunque esservi utile per sapere in anticipo il lavoro che realizzerà il vostro tecnico.


📌 Per info, comunicazioni e assistenza sarò disponibile cliccando su una delle seguenti voci:

👉🏻 Sito web

👉🏻 l'APP per smartphone

👉🏻 @Bacheca_TB_ELECTRIC

👋🏻😊
Al prossimo anno con altri POST