Acer Rimini
14 members
2 links
Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Rimini
Download Telegram
to view and join the conversation
Channel created
Channel photo updated
‼️ ACER RIMINI - APPROVATO IL BILANCIO DI ESERCIZIO 2019 ‼️

La Conferenza degli Enti, nell'ultima seduta del 04/06/2019, ha approvato il Bilancio di Esercizio 2019 di ACER Rimini, che chiude il 2019, con un utile, al netto delle imposte, di 135.750,00 Euro.
Il Presidente di ACER Rimini, Riccardo Fabbri, commenta così il risultato nella sua Relazione sulla Gestione: "E' vivida la sensazione che il 2020 ci lasci alle spalle una linea d'ombra che segnala come la stagione che si è conclusa faccia spazio ad un nuovo modo in cui non si entra per continuità, ma attraverso un balzo che, per diversi aspetti, ci consegna ad una realtà ignota e ad un'unica certezza: bisogna combattere. E naturalmente lo faremo, e lo faremo promuovendo attivamente quello spirito di corpo dentro l'azienda ma, soprattutto, rafforzando ancora di più la collaborazione sul campo (peraltro mai mancata) con i Comuni soci. Dopo di che è davvero spiazzante commentare fati che confermano i risultati di un lavoro di miglioramento sistematico e certosino che, idealmente, ci si era immaginati con ulteriore tappa di un "work in progress" orientato a progredire verso livelli di qualità sempre più elevati. [...]
I numeri di Bilancio del mondo conosciuto fino al 31 dicembre 2019, ci descrivono un'Azienda in ottime condizioni con i parametri a cui si guarda tradizionalmente per verificare lo stato di salute di un'impresa che appaiono decisamente buoni: patrimonio netto, valore della produzione, utile di gestione dopo le imposte, costo del personale. Sono indicatori importanti, che riscontrano una buona gestione e che rappresentano certamente una garanzia apprezzabile per tutti i Comuni".
Continua dicendo: "Serve un Piano casa che, se realizzato con lungimiranza, può oltretutto coesistere con quei principi di rigenerazione urbana ed ambientale spesso più evocati che praticati. Quello che tuttavia è certo è è che nei prossimi mesi, quando di dovranno fare i conti con gli effetti nefasti della pandemia generata dal COVID-19 sulla tenuta economica e sociale delle famiglie, diventerà molto importante un lavoro della rete territoriale che consente di modulare gli interventi di sostegno distinguendo tra difficoltà strutturali e quelle temporanee. Per quanto riguarda ACER, questo significa in primissimo luogo rendere ancora più stretti i rapporti operativi con i Comuni es i servizi del nostro territorio".
Il Presidente, conclude :"Con il 2019 si è concluso un anno decisamente positivo ed in cui le luci hanno decisamente superato le ombre sulle quali non manca nell'Azienda la volontà e la tecnica per affrontarle. Tutto questo, naturalmente, prima che Penelope si divertisse a disfare la tela".
👉RICEVIMENTO AL PUBBLICO

Si informano tutti gli UTENTI e FORNITORI che gli uffici di ACER RIMINI ricevono al pubblico solo previo appuntamento.
Per prenotare un appuntamento è possibile farlo telefonando allo 0541773555 oppure inviando una e-mail a info@acerimini.it
𝘼𝘾𝙀𝙍 𝙍𝙄𝙈𝙄𝙉𝙄 𝙘𝙚𝙧𝙘𝙖, 𝙣𝙚𝙡 𝘾𝙤𝙢𝙪𝙣𝙚 𝙙𝙞 𝙍𝙞𝙢𝙞𝙣𝙞, 𝘼𝙋𝙋𝘼𝙍𝙏𝘼𝙈𝙀𝙉𝙏𝙄 𝘿𝘼 𝘼𝙎𝙎𝙐𝙈𝙀𝙍𝙀 𝙄𝙉 𝙇𝙊𝘾𝘼𝙕𝙄𝙊𝙉𝙀, 𝙥𝙧𝙚𝙛𝙚𝙧𝙞𝙗𝙞𝙡𝙢𝙚𝙣𝙩𝙚 𝙪𝙗𝙞𝙘𝙖𝙩𝙞 𝙞𝙣 𝙯𝙤𝙣𝙚 𝙥𝙚𝙧𝙞𝙛𝙚𝙧𝙞𝙘𝙝𝙚
🔴🔴 COMUNICATO STAMPA DEL PRESIDENTE DI ACER RIMINI, RICCARDO FABBRI, E DELL'ASSESSORE AI SERVIZI SOCIO-SANITARI DEL COMUNE DI CATTOLICA, PATRIZIA PESCI 🔴🔴

👇👇👇👇👇
Il primo sentimento che sentiamo la necessità di esprimere, di fronte alla vicenda che ha portato ad individuare e smantellare un’attività criminale di notevole portata che trovava a Cattolica un proprio centro, è di gratitudine per il prezioso lavoro svolto dalla Guardia di Finanza.
Il secondo è di profondo disgusto nel dover fare i conti con un elemento, apparentemente minimale, che accompagna una storia gravissima in sé e, per molti versi, emblematica dei rischi che corre l’economia del nostro territorio in un momento storico che la rende più esposta e fragile.
Un momento in cui è più che mai necessario che le virtù civiche ed il senso di responsabilità verso la propria comunità prevalgano rispetto alla ricerca di scorciatoie che, come la storia italiana ha ampiamente dimostrato, finiscono per travolgere chi pensa di poter utilizzare le mafie senza esserne asservito fino alle estreme conseguenze.
Il disgusto viene amplificato dal dover apprendere che uno dei principali protagonisti della vicenda criminale è assegnatario (dal 2002) di una casa popolare, forte di uno status familiare di nullatenente confermato dalla certificazione ISEE.
Quella che è stata definita dai media “una copertura” è la fotografia di un altro crimine, questo di tipo sociale, che ha sottratto una risorsa fondamentale (la disponibilità di un alloggio a canone sociale) a una famiglia bisognosa e “per bene” che attende, con immaginabile fatica, che la propria posizione in graduatoria possa finalmente tradursi nel poter accedere alla casa popolare.
Questo la dice lunga sulle mitologie che di tanto in tanto vengono alimentate dai circuiti criminali sulle “mafie buone” che in qualche modo si fanno carico dei più deboli.
La camorra, al pari delle altre organizzazioni mafiose, è nient’altro che predazione e utilizzo dei soggetti più deboli della società.
Quello che è certo è che, sulla scorta dei rapporti di collaborazione già in essere con il Comando provinciale della Guardia di Finanza, Comune di Cattolica ed Acer Rimini avvieranno, utilizzando una prassi consolidata, tutte le azioni legali necessarie al recupero dei benefici economici indebiti goduti dalla famiglia assegnataria coinvolta.
Rimane, tuttavia, l’amaro in bocca e la necessità di fare tutto il possibile affinché si affermi il principio che veda corrispondere sempre di più meriti e bisogni.
Avere l’assegnazione di una casa popolare non può prescindere dal rispetto delle norme sociali e, men che meno, può essere compatibile con la pratica delle peggiori attività criminali.

Riccardo Fabbri
Patrizia Pesci
🟢 Incontro in piena collaborazione fra ACER RIMINI ed ERAP MARCHE per la gestione del patrimonio ERP situato nei territori dell'Altavalmarecchia

Nella mattinata di ieri, presso l’Assemblea Legislativa Regionale della Regione Emilia-Romagna, ha avuto luogo l'incontro fra ACER Rimini ed ERAP Marche, per sciogliere quelli che sono i nodi dell’annosa questione legata alla gestione di parte del patrimonio di E.R.P., situato nei Comuni dell’Alta Valmarecchia passati dalla Provincia di Pesaro Urbino a quella di Rimini oltre 10 anni fa, e che ad oggi non sono ancora stati trasferiti dall’Amministrazione marchigiana a quella emilano-romagnola.
L’incontro, a cui hanno partecipato anche la Vicepresidente della Regione Emilia Romagna Elly Schlein , la Presidente dell’Assemblea regionale dell’Emilia Romagna Emma Petitti e l'Assessore della Regione Emilia Romagna con delega al Patrimonio Paolo Calvano , si è svolto in un clima di grande collaborazione nell’affrontare la tematica in questione, sia dal punto di vista politico che amministrativo, in modo da arrivare, nel breve periodo, ad una contrattazione che assicuri il diritto alla casa ai cittadini residenti nei territori dell’Alta Valmarecchia, che da troppo tempo, attendono una risposta.
⭕️PAGAMENTI CON POS DIRETTAMENTE PRESSO GLI UFFICI PREPOSTI DI ACER RIMINI⭕️

Da oggi è possibile effettuare pagamenti relativi ad affitti, reintegro della morosità e spese condominiali, direttamente presso gli Uffici di ACER Rimini preposti, mediante POS,ovvero, utilizzando carte di credito, bancomat nonchè la carta del reddito di cittadinanza.
Rimangono validi tutti gli altri metodi di pagamento utilizzati sin d'ora: bollettino postale, bonifico, SSD.
🟢SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO, CON L'IMPRESA APPALTATRICE, PER I LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE E MIGLIORAMENTO SISMICO DELL'EDIFICIO DI VIA TRASVERSALE MARECCHIA A SANTARCANGELO DI ROMAGNA🟢

Terminate, con esito positivo, tutte le procedure di gara, è stato sottoscritto il contratto d'appalto per i lavori di ristrutturazione e miglioramento sismico dell'edificio situato in Comune di Santarcangelo di Romagna, località Sant'Ermete, via Trasversale Marecchia.
Il progetto, redatto dai tecnici di ACER Rimini, prevede la realizzazione di n. 2 alloggi di edilizia residenziale pubblica. A breve la consegna formale dell'opera, che sancirà il reale inizio dei lavori.
🟢COLLABORAZIONE FRA ACER RIMINI ED IL COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO, NEL REPERIRE NUOVI SPAZI SCOLASTICI PER FAR FRONTE AL RIENTRO DEGLI ALUNNI IN PRESENZA IN SICUREZZA CONTRO IL COVID-19🟢
⭕️⭕️ RICERCA APPARTAMENTI IN LOCAZIONE PERMANENTE A RIMINI ⭕️⭕️

L'ACER, Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Rimini, ricerca, all'interno del territorio comunale di RIMINI, appartamenti per locazione permanente.
Il contratto di locazione verrà stipulato, dal proprietario, direttamente con ACER Rimini, la quale, garantirà la regolare corresponsione del canone di locazione mensile, nonché, tutte le spese per manutenzioni ordinarie ed eventuali ripristini di termine contratto.
Vengono preferiti alloggi di metratura medio/grande, situati nelle zone periferiche del Comune . Per chi fosse interessato può telefonare allo 0541773555, oppure inviare una e-mail a info@acerimini.it indicando il proprio nome e numero di telefono per poter essere ricontattati.
🟢BONUS EDILIZIA, ACER RIMINI PRESENTE🟢

Anche gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, potranno beneficiare del Bonus edilizia, ovvero, il Bonus del 110 %; così ACER Rimini scende in campo, avviando uno screening su 202 edifici individuati sparsi su tutto il territorio provinciale di Rimini e che potenzialmente potranno beneficiare dell’incentivo.
Sono in corso in questi giorni, infatti, sopralluoghi di verifica sugli edifici individuati e su cui si potrebbero apportare i miglioramenti previsti dal progetto: energetici e sismici. Opere che andranno dalla sostituzione degli infissi, realizzazione di cappottature delle facciate, sostituzione degli impianti di riscaldamento, ma anche energia green con l’installazione di pannelli solari.
“È la prima volta – dichiara Riccardo Fabbri, Presidente di ACER Rimini – che un Bonus statale si estende all’edilizia residenziale pubblica. Stiamo lavorando per riuscire ad utilizzare il bonus per migliorare l’efficienza energetica delle abitazioni; il campo d’azione è ben noto, si va dai cappotti termici, agli infissi, impianti di riscaldamento e pannelli solari. Non è esclusa la partita del miglioramento sismico. In questa fase di studio preparatorio, è impossibile fare una stima di quanti siano i milioni di Euro che si potranno mettere in circolo . Gli edifici potenzialmente individuati nel censimento, sono 202, sparsi su tutta la provincia di Rimini. Solo per dare un’idea, solo il territorio comunale di Rimini, conta 466 appartamenti di e.r.p. interessati dal bonus”.
⛔️CHIUSURA UFFICI ACER RIMINI⛔️

Si avvisano tutti gli utenti e fornitori che il giorno di MERCOLEDI' 14 OTTOBRE, in occasione della festa del Santo Patrono, gli Uffici di ACER Rimini rimarranno CHIUSI.
COMUNICATO STAMPA SULLA CONFERENZA DI PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA DIFFUSA A CONCLUSIONE DEL PROGETTO CONODMINI ATTIVI

partirà il 16 Ottobre 2020 la "mostra diffusa" #iovivopopolare , nata con l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini verso l'inclusione sociale e la lotta allo stigma nei confronti degli assegnatari di case popolari, a conclusione dei diversi percorsi di "Condomini Attivi" iniziati tra il 2018 ed il 2020 in vari Comuni della Provincia di Rimini.
L'iniziativa è stata presentata oggi nella sala polivalente del complesso abitativo ERP di via G. Pascoli 7 a Rimini, alla presenza della Vicepresidente di ACER Rimini Corsini Claudia ; del Vicesindaco del Comune di Rimini , assessore con delega al sociale, sanità, organizzazione e personale, politiche di genere e della casa, Gloria Lisi; dell'assessore con delega ai servizi sociali, welfare e edilizia residenziale pubblica del Comune di Santarcangelo di Romagna, Danilo Rinaldi; del fotografo Claudio Silighini Fotografia e del Presidente di PA Social, Francesco Di Costanzo .
La mostra è stata patrocinata da diversi comuni del territorio riminese : Comune di Bellaria Igea Marina, Comune di Cattolica, Comune di Coriano, Comune di Gemmano, Comune di Misano Adriatico, Comune di Montescudo-Monte Colombo, Comune di Morciano di Romagna, Comune di Poggio Torriana, Comune di Rimini, Comune di San Giovanni in Marignano, Comune di Saludecio, Comune di Santarcangelo di Romagna, Comune di Verucchio, Comune di Pennabilli, Comune di San Leo .

Fino all'11 novembre 2020, le plance pubblicitarie della Provincia di Rimini, saranno caratterizzate da manifesti da 70x100 e 600x300 che proporranno suggestivi scatti del fotografo riminese Claudio Silighini, realizzati coinvolgendo 7 nuclei familiari assegnatari di alloggi popolari nel territorio della Provincia di Rimini.

Per la prima volta, attraverso un reportage fotografico negli alloggi, con la formula della mostra diffusa, si apre alla cittadinanza e alle istituzioni, il vissuto degli assegnatari, con lo scopo, di ridurre lo stigma sociale legato molto spesso al concetto dell'abitare popolare. Gli scatti di Silighini vanno tra i cittadini, nei percorsi che affrontano quotidianamente, pronti per essere colti in qualsiasi momento dall'osservatore.

Il progetto, ideato e finanziato da ACER Rimini, in collaborazione con la Fratelli è Possibile soc coop soc e PA Social, prevede il processo partecipativo attivo della cittadinanza residente in alcuni complessi di di erp e sociale della Provincia di Rimini.

#iovivopopolare